NAPOLI – Non c’è pace per i residenti ed i commercianti di Via Duomo che temono ormai che i lavori di restyling, previsti per un progetto di riqualifica del centro storico di Napoli attuato con i fondi UNESCO, diventi un calvario senza fine.

I lavori cominciati più di due anni fa continuano a proseguire a passo di lumaca e soprattutto senza una reale organizzazione ed un piano ben studiato, con conseguente disagi, enormi, per i cittadini e soprattutto per i negozianti, già messi a dura prova dall’emergenza covid.

Sono continue le lamentele e le segnalazioni dei residenti che molto spesso si rivolgono al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli affinché questi dia voce alle loro problematiche.

“Consigliere Borrelli, la contatto per informarla della ‘grandissima’ organizzazione progettuale del comune di Napoli. Via Duomo, prima rifà il manto stradale ed i marciapiedi, poi li rompe per fare l’impianto elettrico dei lampioni (ovviamente l’impianto dei lampioni si poteva fare in parallelo con i lavori precedenti) … Il motto del comune forse è trovare soluzioni per sperperare i fondi ?!?’. “- è l’ultimo appello dei cittadini a Borrelli.

“Il cantiere di via Duomo è lo specchio della gestione dei lavori pubblici qui a Napoli dove mancanza di controlli ed assenza di criteri sono le due caratteristiche principali. I marciapiedi erano stati realizzati poi qualcuno si è accorto di aver dimenticatoio gli scivoli per i disabili e così si è nuovamente rotta la pavimentazione per consentire l’installazione delle rampe, in seguito si decide di ‘rompere’ nuovamente per fare l’illuminazione pubblica. Ma qui di luci ce ne sono poche, ci sono invece tante ombre su questi lavori. Contattiamo di continuo con il Comune e la ditta incaricata dei lavori per chiedere un cronoprogramma completo e dettagliato dei lavori e per far sì che non vi siano ulteriori perdite di tempo e spreco di fondi e soprattutto per non esasperare cittadini e commercianti, arrivati al limite della sopportazione. Siamo stanchi di tutto questo. “-hanno dichiarato Borrelli, il consigliere di Europa Verde della Municipalità II Salvatore Iodice e l’attivista dei Verdi Enzo Vasquez che segue attentamente le vicende di via Duomo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments