NAPOLI – Che sia grandi o piccoli i cantieri dei lavori della città di Napoli sembrano avere un inizio ma mai una fine certa.

“Gentile Consigliere, le segnalo lo stato di grave degrado in cui versa da mesi Vico Giuseppe Maffei, strada che collega Via San Gregorio Armeno con Via San Nicola Al Nilo. Qui, infatti, l’8 giugno 2020 sono iniziati i lavori di scavo per la sostituzione dei tubi della rete fognaria. Ancora oggi dopo più di 6 mesi dall’inizio dei lavori, e dopo circa un mese dalla fine della ripavimentazione stradale, il cantiere rimane inspiegabilmente ancora aperto.”- scrive un cittadino al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli per denunciare lo stato di degrado in cui i residenti di via Maffei sono costretti a vivere a causa dei lavori iniziati e mai portati a compimento.

“Una situazione che sembra oramai essere divenuta la normalità nella nostra città, non va mica bene, è sintomo di una sciatteria e di poca attenzione alle esigenze cittadine che non hanno eguali. Abbiamo inviato una nota al Comune di Napoli per segnalare questa situazione e chiedere informazioni su tale cantiere, vogliamo conoscere entro che data i lavori saranno portati a termine, i cittadini non possono vivere in questo degrado a tempo indeterminato.”- ha dichiarato il Consigliere Borrelli

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments