NAPOLI – “Ci è stato segnalato che i marciapiedi di via Posillipo, nel tratto del belvedere a ridosso di piazza San Luigi, sono ridotti ad un vero e proprio immondezzaio.

Le cartacce sono lì da giorni e i cestini sono pieni ben oltre la loro capienza. Questo problema, purtroppo, è comune a tutto il quartiere.

Via Posillipo è l’esempio lampante dell’abbandono con lo spazzamento che avviene anche una volta ogni tre settimane. Ma il degrado riguarda anche le altre strade. Viale Virgilio, via Tito Lucrezio Caro, via Manzoni, via Petrarca e piazza Salvatore di Giacomo sono in preda all’abbandono.

https://www.facebook.com/watch/?v=2342201362704104

Lo spazzamento non avviene neanche in prossimità delle scuole, basta vedere come sono ridotti gli spazi antistanti l’istituto Cimarosa”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla I Municipalità Gianni Caselli.

“Lo spazzamento – spiega Caselli – è effettuato da due soli netturbini che si limitano a ripulire, in maniera peraltro molto superficiale, solo alcuni tratti delle strade.

Il resto è abbandonato a sé stesso. Ho inoltrato decine di segnalazioni alla dirigente dell’Asia che si occupa di Posillipo ma la situazione è sempre la stessa. La sporcizia è ovunque e la pulizia avviene a distanza di settimane”.

Passeggiata lungo via Tito Lucrezio Caro e viale Virgilio per denunciare lo stato di totale abbandono, nonostante le continue sollecitazioni per un intervento

Pubblicato da Gianni Caselli su Martedì 11 giugno 2019

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
francesco gentile
14/06/2019 7:25

È chiaramente un obbiettivo di questa amministrazione abbondonare al degrado il quartiere di Posillipo dove probabilmente il nostro sindaco non ha mai goduto di grandi consensi.