movida-violenta-654499

NAPOLI – Dovrà restare chiuso per sette giorni un locale della zona dei baretti di Chiaia.

Ieri sera gli agenti del Commissariato San Ferdinando hanno notificato un provvedimento di sospensione della licenza ex art. 100 del TULPLS emesso dalla Divisione P.A.S. della Questura, ad un 24enne napoletano, titolare del bar, per aver somministrato, a minori, bevande alcoliche, determinandone lo stato di ubriachezza.

Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al monitoraggio dei locali della c.d. “Movida” di Chiaia , sono state controllate persone e veicoli sospetti al fine di contrastare i fenomeni che generano allarme sociale.

Svariati controlli ad esercizi pubblici della zona. Elevata contravvenzione ad un bar che mancava delle previste autorizzazioni.

Denunciato, in stato di libertà, un noto pregiudicato della “Torretta”, F.F., per violazione della libertà vigilata, in quanto si accompagnava, in vico Santa Maria la Neve, ad un altro pregiudicato.

Infine due parcheggiatori abusivi sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per aver violato il “dacur”, sanzione prevista dal decreto sicurezza.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments