NAPOLI – Nel tardo pomeriggio di ieri, un agente del Commissariato Vomero, libero dal servizio, nel transitare in via Scarlatti ha notato un uomo che si aggirava con fare circospetto, come se stesse attendendo l’arrivo di qualcuno; pertanto, il poliziotto, insospettito, ha chiesto supporto ai colleghi del Commissariato di zona che, una volta giunti sul posto, si sono avvicinati al soggetto segnalato per procedere al controllo, ma quest’ultimo ha finto di consegnare i documenti per poi darsi a precipitosa fuga introducendosi in un parco condominiale, nel chiaro intento di far perdere le sue tracce.
Gli agenti in servizio di volante lo hanno inseguito, mentre l’operatore libero dal servizio si è posizionato nei pressi dell’uscita del plesso edilizio riuscendo, poco dopo, ad intercettarlo e, non senza difficoltà e dopo una colluttazione, a bloccarlo trovandolo in possesso di circa 32 grammi di hashish, di un grinder (trita erba), di un bilancino di precisione, di una lama della lunghezza di 9 cm e di 375 euro, suddivisi in banconote di vario taglio.
Inoltre, essendovi fondato motivo di ritenere che potessero esservi ulteriori elementi in ordine ai fatti per i quali si stava procedendo, gli operatori hanno esteso l’attività di controllo presso l’abitazione del prevenuto, dove hanno rinvenuto 64 bustine utilizzate per confezionare la sostanza stupefacente.
Pertanto, un 28enne napoletano con precedenti di polizia, anche specifici, è stato tratto in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments