COLLANA

NAPOLI – “Abbiamo sollecitato nei mesi scorsi l’avvio del recupero di un simbolo del Vomero, una delle zone più importanti della città di Napoli, come lo Stadio Collana, abbiamo aspettato chiarimenti sui tempi dei lavori, ad oggi non è ancora chiara la situazione col procrastinarsi delle operazioni di consegna ma si delinea bene, invece, cosa provoca l’attesa” a commentare la vicenda il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini e il consigliere della municipalità del Vomero, Rino Nasti sulla presenza di topi che dallo stadio Collana girano lungo le strade nel circondario, così come quanto pervenuto da diverse segnalazioni in mattinata.

“Quando si parla di lavori di questa portata, spesso viene sottovalutato un punto fondamentale: lo stato nel quale versa la struttura nell’attesa che venga avviato il recupero”

“Chiediamo che l’ASL provveda rapidamente ad effettuare controlli sul luogo e che si proceda con la derattizzazione dell’intera zona. E che questa vicenda funga da monito alla Regione per velocizzare le operazioni di consegna alla Giano, negando quanto si è sempre temuto ovvero che diventi l’ennesima struttura persa nei tempi della burocrazia. La società che si è tanto battuta per ottenere lo Stadio, e che adesso invece sta tergiversando da mesi per prenderlo in consegna, ha anche perso i finanziamenti per le Universiadi. Una vera vergogna che non fa onore ai calciatori Cannavaro e Ferrara che hanno prestato il loro volto a questa operazione che appare sempre più di carattere esclusivamente speculativa e lontana dalle esigenze degli sportivi e degli abitanti dell’area collinare”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments