SPAZZATURA

ARZANO – “La situazione di uno spiazzo di corso D’Amato ad Arzano è al limite del collasso.

L’ampia area, inclusa nel segmento di competenza dall’Asi, è inondata dalla spazzatura. C’è di tutto, persino pneumatici e materassi.

Si tratta di uno scenario indegno che rappresenta un rischio sul piano igienico”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal consigliere comunale Giuseppe Rocco.

“Lo spazzatura è stipata in uno spiazzo che è da sempre destinato ad area di parcheggio.

Ultimamente è stato utilizzato per il travaso tra i compattatori dell’indifferenziata, prima di diventare una vera e propria discarica abusiva.

A pochi metri sorgono gli stabilimenti dell’area industriale.

I rischi sanitari per i lavoratori e per chiunque si trovi a passare sono reali e consistenti.

Anche perché non si conoscono i tipi di rifiuti che sono stati depositati.

Sono visibili pneumatici e materiali edilizi di risulta ma temiamo che possano esserci anche dei sacchetti contenenti sostanze tossiche, come ad esempio l’amianto.

Nonostante la segnalazione da parte dell’amministrazione comunale l’Asi non è ancora intervenuta.

Occorre provvedere quanto prima alla bonifica – concludono Borrelli e Rocco -, restituendo decoro e salubrità all’area interessata dallo sversamento”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments