pino-daniele

NAPOLI – Due concerti, due serate per ricordare nel giorno del suo compleanno Pino Daniele.

Il 18 marzo al Trianon e il 19 presso il Teatro Palapartenope due eventi eventi dal titolo “Pino Daniele Opera” e “Je sto Vicino a te 67”.

Le due iniziative presentate a Santa Maria la Nove alla presenza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e del Fratello dell’artista Nello Daniele.

Un appuntamento, che dalla scomparsa prematura del celebre “Nero a metà”, ha permesso e permette ai suoi fan, amici ed estimatori di fruire di un evento unico nel suo genere, con un elevato coinvolgimento emozionale. Sei edizioni trascorse ed una in progress, per festeggiare non solo il compleanno e l’onomastico di Pino, ma che hanno celebrato e celebrano il talento indiscusso ed ineguagliabile di un figlio geniale di Partenope.

Il memorial Je sto vicino a te 67, iniziativa che gode del sostengo della Regione Campania e del Comune di Napoli, ideato da Nello Daniele musicista e fratello del celebre “Nero a metà”, prodotto da Rino Manna storico fondatore del Teatro Palapartenope, non solo ha lo scopo di mantenere vivo il ricordo di Pino Daniele, ma ha soprattutto lo scopo di far comprendere anche alle nuove generazioni il meticoloso lavoro dello stesso nella composizione dei brani e nella stesura dei testi, un patrimonio culturale quanto mai moderno ed attualissimo, capace di valicare i confini generazionali e temporali.

L’edizione, di Je sto vicino a te, per festeggiare i 67 anni di Pino, si preannuncia vulcanica e ricca di novità: la direzione artistica è affidata a Giorgio Verdelli, noto e acclamato autore, regista produttore di documentari e programmi musicali, nonché uno dei maggiori esperti di musica internazionale ed un’indiscussa ed elevata qualità artistica che consentirà al live di essere trasmesso su RAI TRE. Il cast di questa edizione è frizzante, una vera e propria commistione di suoni e generi, proprio come l’arte di Pino, un flusso di creatività tra rhytm and blues e melodia allo stato puro, che si dipana tra le note ed i battiti del cuore, ospiti di respiro nazionale ed internazionale come Ron, Mario Biondi, Francesco Baccini, Negrita, Peppe Barra, Nello Daniele, Andrea Sannino, Enzo Gragnaniello, Tony Esposito, Cristina Donadio, Raiz e alcune special guest tra cui Adriano Pennino, Saturnino, Gigi De Rienzo, Antonio Annona, Tony Cercola, Ernesto Vitolo, Remo Anzovino inoltre interverrà lo scrittore Maurizio de Giovanni.

PINO DANIELE OPERA

Il prossimo 19 marzo Pino Daniele avrebbe compiuto 67 anni. Nel giorno del suo compleanno si terrà il consueto memorial al PalaPartenope ideato da Nello Daniele, fratello del grande cantautore partenopeo.

A latere di questa manifestazione, venerdì 18 marzo, alle 21, il Trianon Viviani ricorderà l’Artista il con il concerto “Pino Daniele Opera”, che vede la partecipazione di musicisti, tra cui collaboratori storici del “Nero a metà”.

La serata nel teatro della Canzone napoletana sarà diretta da Paolo Raffone, amico storico di Pino e arrangiatore di alcuni suoi brani, che l’ha ideata insieme al cantante interprete Michele Simonelli, per la produzione di Wing e Record M.E.. Simonelli sarà accompagnato da un ensemble da camera di nove elementi. Special guests del concerto Rosario Jermano, Ernesto Vitolo, Antonio Onorato, Roberto Giangrande – in più occasioni a fianco di Pino – e Jerry Popolo.

«”Pino Daniele Opera” è un’opera cameristica in senso stretto, con un dialogo tra le voci degli strumenti – spiegano Raffone e Simonelli –: un concerto vero e proprio nel quale abbiamo fortemente voluto mantenere intatto il sentimento e l’anima dei brani di Pino: un viaggio emozionante per ritrovare, sotto una veste sonora inedita, tutte quelle suggestioni che si diffondono naturalmente dalle melodie e dai versi delle canzoni dell’Artista che ha riportato “Napoli” e la sua musica al centro dell’universo artistico nazionale e internazionale».

Con gli arrangiamenti originali di Raffone, saranno interpretati sedici tra i maggiori brani di successo del cantautore, che vanno cronologicamente da Napule è, dall’album Terra mia del 1977 – in cui Pino esprime appieno un profondo legame con la tradizione partenopea e mediterranea sia per le sonorità che per i testi – a Senza ‘e te, del 2001, contenuta nel cd Medina.

L’ensemble è costituito da Alessandro de Carolis (flauto), Marco Patierno (clarinetto), Alessia Viti (violino), Marco Traverso (viola), Giovanni Sanarico (violoncello), Cira Romano (arpa), Lorenzo Traverso (pianoforte), Eduardo Robbio (mandolino e mandoloncello) e Pasquale De Paola (batteria).

Per questo concerto, nello spirito della festa, il Trianon Viviani ha coinvolto alcuni dei tanti fan club dedicati a Pino Daniele.

Intanto il teatro della Canzone napoletana propone ancòra la sottoscrizione di una card, con la quale lo spettatore potrà assistere a sei spettacoli, al prezzo speciale di 90 € in poltrona e di 60 € in palco, scegliendoli liberamente dal cartellone. Inoltre, per il pubblico giovanile, ovvero “under 30”, il teatro rende disponibile, per ogni spettacolo, cento ingressi a 10 €. Un particolare miniabbonamento è dedicato agli abitanti di Forcella: un lotto di cinquanta biglietti per ogni spettacolo, disponibili allo speciale prezzo ridotto di 7 €, sottoscrivibile esclusivamente al botteghino del teatro.

I miniabbonamenti e i biglietti sono acquistabili presso il botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net. Il botteghino è aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13:30.

Per accedere in teatro è obbligatorio il possesso del green pass valido e l’uso della mascherina ffp2. Informazioni: sito istituzionale teatrotrianon.org, tel. 081 0128663.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020), della sponsorship tecnica di Enel e il patrocinio di Rai Campania.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments