NAPOLI – Danze che hanno fatto di una necessità – il distanziamento sociale – un punto di partenza, sollecitando approcci differenti alla coreografia ed alla creazione. Da questo assunto prende vita Le danze pandemiche che sarà in scena il 12 dicembre alle ore 21.00 al Teatro Sannazaro per il Campania Teatro Festival, diretto da Ruggero Cappuccio e finanziato dalla Regione Campania. Il programma, ideato da Gabriella Stazio, si compone di tre performance. Come e danze elleniche o le danze rinascimentali è possibile che nei libri di storia rimarrà traccia delle danze pandemiche, delle danze create in questo periodo storico che ancora stiamo vivendo. Come tutte le danze storiche anche quelle create dalla Compagnia di Gabriella Stazio sono danze brevi che si intersecano tra di loro fino a creare un’unica serata, in cui ironia e pensiero riflessivo si incontrano, senza mai toccarsi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments