NAPOLI – Dal 23 al 27 maggio 2022, cinema, street art, musica, un concorso per le scuole e gastronomia: una rassegna per tutte le età.
Un calendario ricco di appuntamenti, quello della prima edizione de “La settimana franco-napoletana”, organizzata dal Consolato Generale di Francia a Napoli, l’Institut français Napoli e l’Institut français Italia, in collaborazione con il Comune di Napoli.
La rassegna racconta l’unione importante dei due Paesi, che nei secoli si sono andati a toccare creando una fitta trama di scambi di varie arti. Basta ricordare il periodo angioino, la rivoluzione partenopea, il decennio francese, oppure il grand tour degli artisti, autori o musicisti francesi a Napoli, per misurare gli effetti di una contaminazione reciproca che ha toccato l’urbanismo, la musica, la cucina, la moda ed anche la stessa lingua napoletana.
La settimana punta a valorizzare questo prezioso passato come a creare nuovi ponti tra i giovani di oggi.

Alla conferenza interverranno: il Console Generale di Francia a Napoli e Direttore dell’Institut français Napoli, Laurent Burin des Roziers, il presidente della Fondazione Foqus, Rachele Furfaro e l’artista Zevs, in collegamento Skipe.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments