SAN SEBASTIANO AL VESUVIO – C’è aria di cambiamento nel settore del cinema. San Sebastiano al Vesuvio ospita, al Parco Urbano di via Panoramica, la I edizione di Aria Film Festival, il festival del cinema ecosostenibile con la direzione artistica di Alex Marano e il coordinamento organizzativo e tecnico di SirioEvents e Redcarpet. Per il Festival, sostenuto da Città Metropolitana di Napoli con il contributo del Parco Nazionale del Vesuvio e della Regione Campania, non sono stati stampati opuscoli né brochure e non ci sono gadget, come borse o altro.

La programmazione di domani, 23 settembre prevede:

Start ore 19,30 aprono la serata giovani allievi del Conservatorio San Pietro a Majella

Film in programmazione

-Klod di Giuseppe Marco Albano 15:00 ‘’ (finalista per la categoria “premio della giuria popolare”)

– Plasticene di Jari Brontesi 11:29’’ (per la categoria Miglior film Green)

-Buon compleanno di Angela Bevilacqua 12’’      (finalista per la categoria “premio della giuria popolare”)

Per il format “Nuovo cinema Breve” in collaborazione con WeShort

-fare Surf per salvare il mare 4:50’’

-In collaborazione con Giffoni Innovation Hub “quel che resta” 9:24’’

Ospiti della serata il gruppo musicale Licosa

 

24 settembre

Premiazioni e proiezioni dei corti vincitori: presenta lo stand up comedian Vincenzo Comunale; Live di Francesco di Bella.

Aria Film Festival ha un obiettivo preciso: dimostrare che anche le produzioni e gli eventi connessi al mondo dell’audiovisivo possono seguire protocolli di ecosostenibilità, premiando gli autori che si impegnano per raggiungere gli stessi scopi con le proprie produzioni.

 4 le giurie coinvolte: la Giuria Popolare che assegnerà il “Premio del Pubblico” formata da coloro che interverranno alle serate e che potranno votare scannerizzando con lo smartphone i Q-code presenti al festival; la Giuria di Esperti, composta dalla sceneggiatrice Ippolita di Majo, dall’attore Francesco di Leva, dal regista Sidney Sibilia, dall’attore Adriano Pantaleo, dal produttore Luciano Stella e dal giornalista Capo cultura e spettacoli al Corriere del Mezzogiorno Vanni Fondi, che assegnerà il premio per il “Miglior Film”; una Giuria Green, composta da rappresentanti delle associazioni ambientaliste partner del Festival che assegnerà il premio “Miglior Corto Green”; il Comitato della piattaforma WeShort assegnerà il Premio WeShort, ovvero un abbonamento 4Life alla piattaforma e un contratto di distribuzione.

 

Aria Film Festival è in collaborazione con Comune di San Sebastiano al Vesuvio, WeShort, piattaforma streaming dedicata ai cortometraggi; Nest, Teatro di Napoli Est; Parco Nazionale del Vesuvio; Club Alpino Italiano – Sezione Vesuvio; Let’s do it, associazione operante in tutta Europa; Gea; Legambiente; Federcoperative, consorzio regionale delle cooperative sociali; Opportunità Onlus, specializzata in politiche giovanili. Organizzazione a cura di: Red Carpet, SirioEvents in collaborazione con Vincenzo Prositto e Gabriella la Magna e dell’amministrazione comunale di San Sebastiano al Vesuvio.

Aria Film Festival info@ariafilmfestival.it FB: Aria Film Fest

 

I CORTI FINALISTI

Per il Premio della Giuria Popolare sono:

  • Le Mosche, regia di Edgardo Pistone
  • Klod, regia di Giuseppe Marco Albano
  • Inverno, regia di Giulio Mastromauro
  • Buon compleanno Noemi, regia di Angela Bevilacqua

 

Per il Premio della Giuria esperti sono:

  • Sorda, regia di N. Muñoz-Ortín, E. Libertad
  • ReImagine, regia di G. Mangiasciutti
  • Pilgrims, regia di F. Samadi, A. Asgari
  • Le buone maniere, regia di V. Vestoso
  • Il muro bianco, regia di A. Brusa, M. Scotuzzi
  • I am afraid to forget your face, regia di S. Alaa
  • Le mosche, regia di E. Pistone

 

Per la categoria Miglior Corto Green

  • Plasticene, regia di Jari Brontesi
  • La mucca nel cielo, regia di Francesco Filippini

Miglior attore protagonista: Alihan Turkdemir (“Pilgrims”) – Emir Dincer (“Pilgrims”) – Martin Jerome (“I am afraid to forget your face”) – Giovanni Esposito (Le buone maniere).

Miglior attrice protagonista: Miriam Garlo (“Sorda”) – Laura Tombini (“Il muro bianco”)

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments