NAPOLI – L’artigianato di San Patrignano è pronto a essere fra i protagonisti di Edit Napoli. La quarta edizione della fiera dedicata al design editoriale e d’autore in programma dal 7 al 9 ottobre 2022 vedrà fra i partecipanti anche il San Patrignano Design Lab, da sempre impegnato nella lavorazione di carte da parati, in decorazioni di vario tipo, nella lavorazione del legno e del cuoio.

I visitatori della fiera non tarderanno a comprendere le capacità dei ragazzi e delle ragazze della comunità, dato che l’ingresso del complesso di San Domenico Maggiore, dove è allestita la mostra, sarà decorato con carta da parati artistica da loro realizzata su quattro differenti disegni di Agostino Iacurci.

Allo stesso tempo nella sala “Stenditoio” sarà possibile trovare lo stand del Design Lab in cui si potrà respirare l’aria dei laboratori di San Patrignano scoprendo alcune delle loro creazioni, tutte personalizzabili. Qui troverà spazio un arazzo su tessuto canvas su disegno di David Tremlett e un tappeto con stampe ideate dai ragazzi del Design Lab che vogliono essere una citazione al design italiano degli anni ’30. Infine, esaltando la creatività dei ragazzi, una lampada da terra di carta i cui disegni vengono esaltati dalla luce.

Lo stand sottolineerà quel ritorno alla manualità unita alla creatività che è di vitale importanza per le ragazze e i ragazzi in percorso, che ritrovano autostima e voglia di impegnarsi in progetti che seguono dalla nascita sino alla loro ultimazione. “I ragazzi a contatto con la bellezza dell’artigianato tornano a riaccendersi – spiega Sandro Pieri, responsabile del Design Lab – esattamente come la lampada che hanno ideato, capace di illuminare la fantasia e il decoro. Ci tengo a ringraziare a tal proposito Edit Napoli stessa per aver offerto ai nostri ragazzi la possibilità di prender parte ad un appuntamento tanto prestigioso”.

San Patrignano è la più grande comunità di recupero in Europa, attualmente ospita 1000 persone. Dal 1978 aiuta vite che sembravano senza speranza, offrendo a chi ha bisogno di aiuto gli strumenti per costruire una nuova esistenza, fatta di passioni, principi, dignità. Un sostegno da sempre gratuito.

I laboratori del Design Lab conservano la volontà di trasmettere ai giovani le conoscenze dei maestri artigiani e oggi contano circa 200 giovani in percorso di recupero. Sono luoghi in cui si respira l’aria delle antiche botteghe di mestiere e l’arte si fonde con la rinascita personale, nutrita dalla bellezza che a San Patrignano ha sempre avuto un valore educativo. Questo lo spirito che accomuna i parati con la tessitura, la pelletteria, l’ebanisteria e il ferro battuto. Infinite possibilità di sperimentazione, di materiali e di forme, sempre mantenendo fede al carattere elegante definito da una raffinata manualità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments