40_FOTO

NAPOLI – #HeforShe, #LuiperLei. Con la mostra fotografica allestita al Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, la fotografa freelance Eliana Esposito recepisce

, interpreta e sostiene la campana umanitaria internazionale per contrastare la violenza sulle donne, contro le discriminazioni e per l’uguaglianza di genere. L’evento gode del patrocinio del Comune di Napoli.La fotografa napoletana, quindi, ha inteso creare attraverso gli scatti un ponte tra Italia e Stati Uniti, tra Napoli e New York. Il movimento di solidarietà in favore delle donne è nato nel 2014 in America, dall’attrice Emma Watson, ed è stato accolto anche dalle Nazioni Unite.L’esposizione (ingresso libero dal 2 al 22 marzo 2017, nell’hotel in via Ponte di Tappia, 25) è incentrata su 40 scatti che vedono protagonisti imprenditori, artisti, sportivi, studiosi, scrittori. Tutti accomunati dalla piena condivisione del progetto di uguaglianza di genere, solidarietà e impegno civile. Tra i personaggi fotografati Lello Esposito, Maurizio de Giovanni, Patrizio Oliva, Luigi de Magistris, Bianca Valentino, Enrico Ruggeri, Erri De Luca, Giuliana Cacciapuoti, Alfredo Pagano, Salvatore Naldi, Marisa Del Vecchio, Silvio Perrella, Lello Carlino, Gianni Maddaloni.

BIOGRAFIA

Eliana Esposito si dedica alla fotografia sul finire degli anni ‘70 durante i suoi anni di studio all’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Produce fotoreportage alcuni trasformati in mostre come quello sul movimento contro la privatizzazione dell’acqua pubblica (2010) e sul movimento delle donne: “Se non ora quando?” (2011-12). Nel 2015 si dedica alla prima edizione della mostra fotografica ispirata alla campagna umanitaria #HeforShe intitolata “Il mio sguardo ti dice”, allestita al Pan, il Palazzo delle Arti di Napoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments