ERCOLANO- L’Associazione Scena Sperimentale “Gennaro Vitiello” presenta “Servator Artis” un progetto che ha il fine di mantenere vivo il ricordo del grande regista torrese e della sua influenza nel movimento artistico e teatrale contemporaneo. Durante l’incontro saranno illustrate “La scena del segno” a cura di Nina Borrelli e Francesco Alessio ed una mostra documentaria sul regista che raccoglie fotografie, manifesti, locandine e articoli di giornale, testimonianze preziose che raccontano la storia del teatro dagli anni ’60 fino agli ’80 a Napoli, principio di un cammino che, attraverso la storia iniziata da Gennaro Vitiello, intende approdare verso nuove sinergie. Un teatro non solo veicolo di conoscenza ma anche e soprattutto strumento di aggregazione sociale trasversale. La serata proseguirà  con un dibattito sulla figura artistica di Gennaro Vitiello con Cordelia Vitiello, Rino Mele, Gigi Di Luca e alle 20 con la lettura scenica “Also Sprach Pettenessa” in memoria di Gennaro Vitiello di Gennaro Ranieri con Emilio Massa.Le mostre saranno fruibili al pubblico fino al 7 Dicembre 2016 negli orari di visita di Villa Macrina.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments