PercorsiDArte_LaboratorioFotografia_4

NAPOLI – “Percorsi d’arte – storie da raccontare” è il titolo dell’azione conclusiva che, tra proiezioni e spettacoli, documenta e mostra al pubblico i risultati prodotti in due anni di lavoro e formazione realizzati a Forcella.Si conclude così, a Napoli, mercoledì 23 e giovedì 24 novembre 2016, dalle ore 18,  l’attività del progetto Percorsi d’arte,  vincitore del bando

 “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici” indetto e cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Elaborato e realizzato da quattro strutture napoletane, I Teatrini, 180° Meridiano, Murìcena Teatro e Teatri di Seta, ha offerto, nei due anni di attività, a tanti giovani napoletani (sono stati più di cento) molteplici attività di laboratorio e numerosi appuntamenti culturali, tra teatro, musica, poesia e letteratura,  tutti aventi l’obiettivo di favorire conoscenza, inclusione sociale, azione formativa ed aggregazione degli abitanti del quartiere Forcella intorno alla struttura polifunzionale “Piazza Forcella”, l’ex Supercinema di via Vicaria Vecchia a Napoli.«Un percorso – dichiara Luigi Marsano de I Teatrini, associazione capofila del progetto – che ha ridato linfa a  questo prezioso spazio comunale, nel cuore della città antica, che adesso è un luogo aperto e frequentato e dove non sembra più impresa impossibile realizzare attività di formazione, programmare eventi culturali, accogliere momenti di condivisione dedicati alle nuove generazioni.  Qui, Murìcena Teatro ha realizzato laboratori dedicati agli adolescenti del quartiere di Forcella; Teatri di Seta quelli per le donne straniere; I Teatrini quelli di formazione teatrale per l’infanzia; 180° Meridiano quelli di fotografia e computer propedeutici all’inserimento nel mondo del lavoro. Il nostro intento, con la speranza di continuare a farlo, è quello di utilizzare la Cultura come strumento per la riqualificazione urbana, coinvolgendo direttamente i partecipanti a prendere parte al cambiamento».Due giornate conclusive, aperte al pubblico, che iniziano mercoledì 23 novembre, alle ore 18.30, con l’anteprima di Percorsi D’Arte – una storia da raccontare, un videoreport prodotto e realizzato da 180° Meridiano sull’intera esperienza di questo progetto. Alla proiezione farà seguito l’anteprima assoluta dello spettacolo Compagni d’istanti prodotto all’interno del laboratorio FareTeatro diretto da Raffaele Parisi per Murìcena Teatro. Giovedì 24 novembre si inizia alle 18 con la proiezione del film di 180° Meridiano e si prosegue con l’anteprima assoluta dello spettacolo Con la luna per mano, a cura de I Teatrini, con Rosa Rongone e Ramona Carnevale e la regia Giovanna Facciolo. A seguire, ancora in anteprima, in scena Di.Verso.Terra di mezzo, spettacolo prodotto nell’ambito del  laboratorio teatrale multiculturale realizzato da Teatri di Seta.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments