NAPOLI – Dare voce, visibilità, attenzione, possibilità a chi l’arte la conserva nel cassetto. È questo lo scopo della mostra “Energia Colore Vita – L’Occasione di un incontro” che vede esposte le opere di cinque talenti campani, professionisti che svolgono la loro attività in settori diversi ma accomunati dalla passione per l’arte e desiderosi di condividerla.Una mostra quasi tutta al femminile. Quattro donne: Ida Maltempo, Valeria Napolitano, Mariagrazia Piro, Cinzia Varone e l’unico “intruso” Gennaro Amodio.Professionisti differenti, ognuno nel proprio ambito; diversi anche i tratti artistici.

Ad accomunarli un magnetismo, un’energia che li distingue da chi quella forza, quella vitalità riesce solo a percepirla.A mettere insieme questo gruppo eterogeneo di artisti campani è stato appunto un incontro che ha dato l’occasione ad Antonella Pappalardo, avvocato e appassionata del mondo dell’arte contemporanea, di mescolare differenti forme d’arte coinvolgendo “talenti nascosti” della nostra Regione, prevalentemente napoletani, in un mondo, quello appunto dell’arte, dove è difficile inserirsi, avere voce, emergere.E così questa occasione offre la possibilità agli appassionati, di spaziare dalle ispirazioni orientali di Ida Maltempo, a quelle contemporanee del mondo occidentale con Valeria Napolitano, Cinzia Varone e Mariagrazia Piro oltre che di Gennaro Amodio che col suo tratto artistico ci introduce in un mondo surreale.

{youtube}PUlY31PIc-M{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments