CAPRI – Con la proiezione in versione restaurata di Giulietta degli spiriti, preceduta da un emozionante intervento di Gianfranco Angelucci, amico e biografo di Federico Fellini e autore della monografia su Giulietta Masina anch’essa presentata ieri al Centro Polifunzionale di Capri, è stata introdotta sotto i migliori auspici la seconda edizione del Capri Movie Film Festival (15-18 settembre) organizzato dalle associazioni culturali isolane “Capreae Sirenum Tellus” e “Polis 3.0”. Gli spettatori e in particolare i giovani cinefili presenti hanno infatti avuto modo di consolidare la conoscenza dell’attrice – moglie e musa ispiratrice del maestro riminese, nonché protagonista di altri suoi titoli memorabili come La strada e Le notti di Cabiria- avviata grazie alla mostra “Magnifica Giulietta” allestita dagli organizzatori nella stessa location e ricca di oltre 40 fotografie, tra cui numerose rare o inedite, fornite dall’archivio del CSC-Cineteca nazionale.
Questa sera il concorso entrerà nel vivo e il programma, oggetto di notevole interesse e diffusa curiosità, prevede una nutrita serie di cortometraggi nazionali e internazionali che a partire dalle 20,30 cercheranno di catturare l’attenzione del pubblico e la considerazione della giuria presieduta da Valerio Caprara e composta da Fabrizio Corallo, Gigi Marzullo, Anna Maria Panzera e John Paul Wauck.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments