NAPOLI – Buon Compleanno Compagnia dell’Arte. Compie dieci anni la compagnia salernitana diretta da Antonello Ronga e la rassegna “C’era una volta…” da loro ideata e dedicata alle famiglie, che si svolge al Teatro delle Arti di Salerno. Dieci anni di sogni, condivisi insieme a tanti bambini e ai loro genitori. Dieci anni che il gruppo festeggia con una ricca stagione teatrale che avrà inizio domani, domenica 17 ottobre, (in scena alle ore 11, alle ore 17 e alle ore 19.15) con lo spettacolo “Ariel, principessa del mare”. Secondo appuntamento in cartellone domenica 14 novembre (in scena alle ore 11, alle ore 17 e alle ore 19.15) con “Peter, il musical della fantasia”. Si prosegue poi domenica 9 gennaio (in scena alle ore 11, alle ore 17 e alle ore 19.15) con “Mary, super tata”, ed ancora domenica 27 febbraio (in scena alle ore 11, alle ore 17 e alle ore 19.15) con “Raperonzolo, butta giù il codinsolo”. Ultimo appuntamento in programma domenica 27 marzo (in scena alle ore 11, alle ore 17 e alle ore 19.15), con Artù, il grande musical. Tutti gli spettacoli portano la firma alla regia di Antonello Ronga e vedranno la partecipazione del corpo di ballo del Professional Ballett di Pina Testa con le coreografie di Fortuna Capasso. Scene di Francesco Sommaripa, costumi di Paolo Vitale, luci ed audio GFM. Per informazioni sull’acquisto dei biglietti e prenotazioni si può contattare il numero 3883589548.
IL PRIMO APPUNTAMENTO
“Ariel, principessa del mare”
“In mezzo al mare l’acqua è azzurra come i petali dei più bei fiordalisi e trasparente come il cristallo più puro; ma è molto profonda, così profonda che un’anfora non potrebbe raggiungere il fondo; bisognerebbe mettere molti campanili, uno sull’altro, per arrivare dal fondo fino alla superficie. Laggiù abitano le genti del mare…” Queste le parole con cui il grande Andersen apre uno dei suoi maggiori capolavori ed è questo “profondo blu” che viene rappresentato in palcoscenico delle “piante più strane, fiori e cespugli dalle foglie tanto leggere che basta un piccolo spostamento d’acqua per scuoterle. Tutti i pesci, grandi e piccini, guizzano tra i rami come fanno gli uccelli tra gli alberi”, tutto animato in una commedia musicale scoppiettante. “Ariel, principessa del mare” è un sorprendente spettacolo dal sapore “sottomarino” che, attraverso la storia della bella e indolente sirena dai capelli rossi e del suo amore per il principe Eric, propone ai bambini un “racconto di formazione”, permettendo loro di approcciarsi al difficile argomento dell’accettazione di sé e del diverso, nonché al delicato e attualissimo rapporto genitori-figli. Frizzanti ed emozionanti canzoni dal vivo accompagnano il turbinare dei personaggi sulla scena quasi a ricreare il dondolio delle onde del mare. Un mare in cui bisogna un po’ perdersi per ritrovare se stessi e capire l’importanza degli affetti.”
“Quale modo migliore per ricominciare a vivere una vita normale ricominciando da una favola per tutta la famiglia, – dice il direttore artistico Antonello Ronga – dopo 516 giorni di buio come la sirenetta torniamo in superficie da un profondo Abisso per respirare aria pura grazie al lavoro che finalmente possiamo svolgere e alle aperture al 100% dei luoghi culturali.”
In scena Antonio Coppola, Francesca Canale, Mauro Collina, Pierluigi Gigante, Antonio Magliàro, Emanuela Emma Tondini, Francesco Sommaripa, Teresa di Florio e Fortuna Capasso

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments