CAPRI – Nonostante le difficoltà legate all’emergenza covid 19, Villa San Michele, ex dimora del medico e scrittore Axel Munthe, tra i musei più visitati della Campania e sede delle istituzioni svedesi a Capri, rilancia la stagione culturale dell’isola con il primo appuntamento della rassegna concertistica “Un’estate per sognare – Le serate del 2020”.

Venerdì 24 luglio alle ore 20 saliranno sul palcoscenico della terrazza panoramica – riorganizzata nei posti a sedere, seguendo tutte le normative e disposizioni anti Covid 19 – il soprano Ingela Brimberg e il pianista Matti Hirvonen che eseguiranno un repertorio dedicato alla lirica italiana, interpretando Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi, oltre a un omaggio a Franz Schubert.

La soprintendente Kristina Kappelin è entusiata di poter riaprire la villa anche per gli eventi culturali: “Desideriamo prima di tutto dare un segnale positivo per l’isola di Capri, ai visitatori del museo, al pubblico che segue le nostre attività, ma anche a quanti, come noi, con responsabilità e voglia di fare, continuano a realizzare cose belle e importanti. Mai come quest’anno dobbiamo unire le forze e guardare con ottimismo i mesi che ci aspettano.”

Alla rassegna concertistica, che si svolgerà, come di consueto, ogni venerdì fino al 14 agosto, con la consulenza musicale di Bo Löfvendahl e grazie al contributo di Progetto Piano e al patrocinio dell’Ambasciata di Svezia, si affiancheranno incontri legati al cinema, presentazioni letterarie e mostre d’arte.

Il 31 luglio alle ore 20 il soprano Erika Sunnegårdh presterà la sua voce alle interpreti dei brani più famosi del musical americano, con un particolare omaggio al genio di Stephen Sondheim. In scena, insieme al virtuoso pianista Matti Hirvonen, il programma sarà dedicato anche alle canzoni nordiche. Venerdì 7 agosto il pianista napoletano Giulio De Luca, particolarmente famoso per le interpretazioni di Franz Liszt, dedicherà il suo concerto, esibendosi per la prima volta sul palcoscenico di Villa San Michele, anche a Richard Wagner, Giuseppe Verdi e Franz Schubert, autore preferito di Axel Munthe. Sette giorni dopo, venerdì 14 agosto, Andrea Padova, allievo di uno dei pianisti italiani più acclamati, Aldo Ciccolini, eseguirà una serata interamente dedicata al maestro del Romanticismo, Frédéric Chopin.

Dal 27 al 29 agosto, dopo il grande successo della prima edizione, torna “Il Salotto della Sfinge”. Come un happening tra amici, in una delle stanze della propria casa, scrittori, registi, attori, racconteranno il loro lavoro, sveleranno i dietro le quinte, esaudiranno le curiosità del pubblico, affrontando un tema in particolare che quest’anno sarà la bellezza.

Il 5 settebre alle ore 20.00, una serata di musica e benessere di cui sarà protagonista il pianista e biologo Emiliano Toso.

Per partecipare agli eventi è importante prenotarsi e per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments