NAPOLI – Si è tenuto il 25 settembre, alle ore 11, nella splendida sede del Museo dell’Acqua – LAPIS Pietrasanta in Piazzetta Pietrasanta, a Napoli, l’evento “Cultura e sport alla Pietrasanta” che ha visto dialogare importanti realtà della cultura e dello sport campano, alla presenza di professionisti e istituzioni, nella splendida cornice di uno dei musei e luoghi culturali più suggestivi di Napoli.

Per l’occasione, tra opere d’arte di Salvador Dalì – presso la Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta che ospita La mostra “SPELLBOUND: Scenografia di un Sogno”, un’esposizione a cura di Beniamino Levi dedicata al pittore spagnolo ed Alfred Hitchcock – è stata presentata la squadra di serie A1 di tennistavolo dell’ACSD GG TeamWear Sant’Espedito Napoli, società che milita nella massima serie nazionale da anni.

L’occasione è stata importante anche per ricordare i 40 anni di affiliazione Fitet dell’associazione sportiva, alla presenza del Presidente dell’Associazione Pietrasanta il Prof Raffaele Iovine, del Presidente del Coni regionale Sergio Roncelli, del Presidente S. Espedito Paolo Persico, del Presidente Fitet Campania Pietro Guarino, del Presidente della Commissione sport del Comune di Napoli Gennaro Esposito, del Presidente CSI Napoli Salvatore Maturo, dell’allenatore della squadra del GG TeamWear S. Espedito Davide Guidone e alcuni pongisti, con la presenza anche del MANN (Museo archeologico di Napoli), da sempre attento al dialogo con istituzioni e territorio. Ha moderato il giornalista Marco Lobasso.

È stata l’occasione per un dialogo stimolante sul tema cultura e sport, un primo passo per una collaborazione concreta tra realtà del centro storico di Napoli. È inoltre intervenuto il socio fondatore Pietro Ferrante per ricordare la storia del Sant’Espedito e il vicepresidente della società sportiva, Enrico Carrieri, ha consegnato una targa al Presidente onorario Antonio Iovine.

“È bello vedere dialogare cultura e sport come è accaduto questa mattina nei nostri spazi, circondati da opere d’arte e con la presenza di tante persone” – commenta il professore Raffaele Iovine, presidente del Polo Pietrasanta. – “Ci fa molto piacere ospitare una realtà sportiva come il Sant’Espedito che da anni è tra le maggiori società pongistiche italiane. Qui al Museo dell’acqua – Lapis Pietrasanta sappiamo che fare cultura significa anche dialogare e lavorare in sinergia con associazioni del territorio, e con questi presupposti abbiamo deciso di accogliere nelle nostre sale questa realtà sportiva che lavora da 40 anni a Napoli e in Campania, diffondendo sani valori sportivi”.

“Siamo molto contenti di essere ospitati in un luogo così suggestivo e potere godere delle bellezze del patrimonio culturale napoletano” – commenta Paolo Persico, presidente del Gg Teamwear Sant’espedito Napoli – “La nostra società da anni si è confermata come una delle principali realtà pongistiche del sud Italia e dell’intera penisola. Iniziamo questa nuova annata in serie A 1 convinti di potercela giocare con chiunque. Siamo inoltre convinti che questo alla Pietrasanta sia solo il primo di una serie di eventi che uniscono sport e cultura a Napoli”.

“Quella che ci apprestiamo a vivere è una stagione molto impegnativa ma allo stesso tempo davvero stimolante” commenta il coach Guidone “Abbiamo rinnovato la squadra in serie A1 con la speranza di avere una presenza e un rendimento più costante dai nuovi acquisti stranieri, giocatori con ampia esperienza internazionale e già vincitori di molteplici campionati all’estero come gli esperti Lauric Jean e Daniel Kosiba,per diversi anni nei top 100 del mondo, e più giovani Joan Masip, titolare della nazionale spagnola. Confermatissimo tra gli italiani il nostro giovane Francesco Palmieri, su cui puntiamo da anni.Il nostro impegno non si limiterà alla serie a1 in quanto saremo presenti anche in altre serie nazionali come B1 e B2 più altre serie regionali”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments