NAPOLI – Da Caruso alla fiction, come raccontiamo oggi Napoli? Martedì 12 ottobre alle 10.30, nella Sala degli Angeli dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, si terrà una conferenza sul tema del giornalismo culturale a Napoli. Il dibattito prenderà il via dalla proiezione del cortometraggio “L’eterno”, omaggio al tenore napoletano Enrico Caruso, per la regia di Giovanni Pelliccia.

Interverranno Luigi Vicinanza, Presidente della fondazione Mav di Ercolano, Titta Fiore, Presidente della Film Commission Campania, Alfredo D’Agnese, giornalista e critico musicale e Mirella Armiero, Responsabile cultura de “Il Corriere del Mezzogiorno”. L’evento, organizzato dalla Scuola di Giornalismo di Napoli, sarà moderato dal Direttore Marco Demarco.

La creazione di un maggiore spazio per la cultura sui giornali ha permesso di diffondere le informazioni di settore, ma anche di creare e stimolare il dibattito sulle possibili letture dei fenomeni, anche culturali. Inoltre, soprattutto negli anni ‘80, i giornali hanno permesso una diversa visione della città: Napoli non era solo un luogo di contrabbando e la casa della NCO (Nuova Camorra Organizzata) come si leggeva nelle prime pagine, quelle di cronaca, ma anche una metropoli animata da una scena culturale estremamente attiva. Ancora oggi, le pagine culturali dei giornali permettono di scoprire una Napoli che non è solo il regno della criminalità e del degrado, ma anche scenografia di spettacoli teatrali, fiction, film, presentazioni di libri e manifestazioni artistiche.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments