https://www.bccnapoli.it" target="_blank">
Home Cultura Teatro “Do Not Disturb – Valentine’s day” al Grand Hotel Parker’s

“Do Not Disturb – Valentine’s day” al Grand Hotel Parker’s

0
“Do Not Disturb – Valentine’s day” al Grand Hotel Parker’s

NAPOLI – Il 14, 15 e 16 febbraio il Nuovo Teatro Sanità va in scena al Grand Hotel Parker’s con “Do Not Disturb”, il fortunato format ideato da Mario Gelardi, che trasforma le camere d’albergo in veri e propri palcoscenici teatrali. Tre nuove stanze teatrali, tre storie d’amore, pensate ad hoc per il giorno di San Valentino, prenderanno vita nelle splendide stanze dello storico albergo di Corso Vittorio Emanuele: “Un giorno importante”, scritta e diretta da Michele Brasilio, con Anna De Stefano e Carlo Geltrude; “Dancing in the room” di Mario Gelardi, che ne è anche il regista, è interpretata da Marcello Gravina e Alessandra Masi. “Switch” di Claudio Finelli, vede in scena Riccardo Ciccarelli e Annalisa Direttore, per la regia di Gelardi. Costo del biglietto 15 euro, ridotto (under 25 e over 65) 12 euro. Dato il numero esiguo di posti disponibili (20 spettatori a replica) è assolutamente necessaria la prenotazione al numero 3396666426 oppure a info@nuovoteatrosanita.it.

L’amore è il filo conduttore delle stanze teatrali messe in scena per quest’edizione di “Do Not Disturb – Valentine’s day”. A fare da cornice le bellissime camere d’albergo del Grand Hotel Parker’s che per l’occasione diventa la location di un matrimonio da celebrare, pretesto drammaturgico che lega i personaggi dei tre momenti teatrali. Claudia e Marco, i protagonisti di “Un giorno speciale”, ripercorrono con la mente la loro relazione, dal primo appuntamento alla routine quotidiana che ormai condividono da tempo. Rappresentano l’amore romantico; sono il quadro della perfetta coppia felice che di lì a poco, s’intuisce, sta per compiere un passo importante, una scelta che però potrebbe riservare un colpo di scena. La passione, invece, è al centro di “Dancing in the room”, in cui la parola lascia il posto al movimento e alla danza contemporanea. I corpi degli attori si attraggono e si respingono, descrivendo una parabola di vita che si condensa in un intenso incontro erotico. L’ultima delle tre stanze teatrali, “Switch”, si rifà alle atmosfere della commedia americana degli anni ’90: due perfetti sconosciuti, si incontrano per caso e decidono di passare una notte d’amore insieme. Al risveglio, la donna cerca di liberarsi dell’amante occasionale, un ospite che invece sembra proprio non volersene andare via. Per lei si è trattato soltanto dell’avventura di una notte, per lui forse di qualcosa in più. Ribaltando i ruoli, che solitamente vogliono la donna più incline a un legame sentimentale, “Switch” riserva la possibilità di un finale a sorpresa, variabile a seconda delle indicazioni richieste e fornite dal pubblico, nello svolgimento della storia.

Solo venti spettatori, come intrusi, penetreranno nell’intimità di tre coppie, ascoltando, quasi spiando, i personaggi, poco prima che lascino la stanza. Tre episodi, della durata di circa venti minuti ciascuno, animeranno le camere del Grand Hotel Parker’s, rendendo visibile quello che in genere accade solo a porte chiuse. A proposito del suo format teatrale, Gelardi racconta: «Con la creazione di Do Not Disturb, abbiamo pensato di condurre gli spettatori all’interno di camere d’albergo, trasformandoli, loro malgrado, in indiscreti ficcanaso che osservano tranche de vie colte nel pieno del loro svolgimento. Come fantasmi che scrutano, senza essere visti. O come intrusi astanti a ridosso di un set cinematografico. Con l’occhio magico fisso sulla fantasmagorica fenomenologia della vita. Tutte storie verosimili, quelle che abbiamo scritto per Do Not Disturb, alla base delle quali c’è un principio sacrosanto: le cose non sono mai come sembrano. Le relazioni tra le persone non sono mai quelle che abbiamo immaginato. I legami e gli affetti seguono traiettorie e percorsi irripetibili, singolari, unici. Sorprendenti».

In occasione del San Valentino, il Grand Hotel Parker’s ha preparato un’offerta per i suoi ospiti: soggiorno in doppia Classic vista collina, Deluxe vista mare o Junior Suite vista mare; colazione a buffet servita in sala panoramica; cena per due a lume di candela con intrattenimento musicale, melodie romantiche, presso la sala panoramica con vista sul golfo di Napoli; spumante e canapè all’arrivo in camera

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami