Festival della Filosofia in Magna Grecia a Napoli con Galimberti, Bonazzi e Gaspari (VIDEO)

0

NAPOLI – Il Festival della Filosofia in Magna Grecia è a Napoli, nel convento di San Domenico Maggiore dal 10 al 12 settembre. Dialoghi, laboratori, lezioni-spettacolo sul tema del “Presente” con Umberto Galimberti, Mauro Bonazzi e Ilaria Gaspari.

L’Associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia in collaborazione con l’assessorato all’istruzione, alla cultura e al turismo del Comune di Napoli, propone una riflessione sul “Presente”.

Tre giornate di incontri nella Cittadella Filosofica di San Domenico Maggiore, il 10, 11 e 12 settembre.

E’ la comunità che si interroga che pone domande, un confronto aperto e di crescita collettiva. Gli stimoli verranno da ospiti di chiara fama, incontri e confronti tra filosofia, scienza e arte, per attraversare i sentieri della riflessione filosofica oltre il tempo e lo spazio. Tra le mura di San Domenico Maggiore- dove sono stati padri domenicani Tommaso d’Aquino, Tommaso Campanella, Giordano Bruno- risuonerà l’eterna contesa che racchiude ancora oggi ogni possibile definizione dello stare al mondo e del mondo.

Apriranno l’evento venerdì 10 alle 10.30 il presidente del Festival Giuseppina Russo, l’assessore alla Cultura Annamaria Palmieri e Nino Daniele.

Intervengono i filosofi Salvatore Ferrara e Annalisa Di Nuzzo che illustreranno le attività del Festival che si aprirà con la lezione spettacolo dal titolo “Interpretare il presente, Tommaso d’Aquino, Tommaso Campanella, Giordano Bruno” a cura di Annalisa Di Nuzzo e Salvatore Ferrara. Interpreti Noemi Perfetto, Danilo Piscopo, Riccardo Marotta, musiche di Mario Di Bonito.

Il programma prevede laboratori di teatro, dinamiche espressive, yoga, espressioni visive, musica curati da Noemi Perfetto, Riccardo Marotta, Gianni Pisano, Danilo Piscopo, Mario Di Bonito tutti i giorni. Il 10 settembre il dialogo filosofico con Ilaria Gaspari, l’11 con Mauro Bonazzi dopo quello con l’artista Franco Guerzoni e un dialogo scientifico dal titolo “La scienza tra presente e possibilità: Il caso della chimica” con Giovanni Morelli il 12 settembre.

Il Festival si concluderà il 12 settembre dopo il dialogo filosofico su “L’uomo nell’età della tecnica” con Umberto Galimberti e un itinerario al MANN “Slidedoor la porta che unisce un esercizio di umanesimo digitale” a cura di Slidewoorld.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments