NAPOLI – Due appuntamenti ravvicinati domenica 24 e lunedì 25 aprile per la rassegna “Giovani d’intorno” organizzata dall’Associazione Collegium Philarmonicum e fondata dal direttore d’orchestra Gennaro Cappabianca, dal compositore Carlo Mormile e da alcuni professori del Teatro di San Carlo.

Domenica 24 aprile nella Chiesa dei Santi Cosma e Damiano (ore 18,45) I Cameristi del Collegium Philarmonicum presenteranno un programma particolarmente noto e amato al grande pubblico con il titolo KAMMERSPEKTREN. Si ascolterà di Ludwig van Beethoven Trio n. 5 in re maggiore op. 70 n. 1 “Trio degli Spettri”, composto nel 1808, in un anno produttivamente eccezionale per il compositore, con Francesca bandiera al pianoforte, Gioacchino Visaggi al violino e Luigi Visco al violoncello. A seguire di Josef Suk Elegy op- 23 Trio per pianoforte e archi e di Gustav Mahler Quartettsatz in la minore per pianoforte e archi con Laura Cozzolino al pianoforte, Alessia Avagliano al violino, Davide Navelli alla viola, Giovanni Sanarico al violoncello.

Lunedì 25 poi si potranno ascoltare I Reali Filarmonici in un concerto ANDANTE APPASSIONATO con i professori del Teatro di San Carlo Chiara Polese, soprano, Gennaro Cappabianca, direttore. Il programma prevede di Camille Saint-Saëns Danse Bacchanale da Samson e Dalila; di Gabriel Fauré: Après un rêve op. 70 n° 1, “Pie Jesu” dal Requiem op. 48, Danza Macabra in Sol min., op. 40, Pavane op. 50 in Fa min. e ancora di

Nikolaj Rimsky-Korsakov Allegro e di Sergej Rachmaninov: Vocalise op. 34 n° 14 in Do min e di Alexander Borodin: Scherzo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments