CASTEL VOLTURNO (CE) – Cinque appuntamenti imperdibili per altrettante special guest internazionali pronte ad infiammare il dancefloor a due passi dal mare. Un contest nuovo di zecca dedicato a dj emergenti, che avranno l’opportunità di suonare al fianco dei propri idoli… E, ancora, decine di ore all’insegna di ottima musica e un villaggio coloratissimo site specific costellato di aree dedicate alla street art, al food&drink e al volo di originali aquiloni, con tanto di esclusivo vintage market.

Sono solo i primi numeri dell’FKFest 2024, ottava edizione del tributo italiano a Frankie Knuckles – “The Godfather Of House Music” scomparso prematuramente nel 2014 -, che prenderà forma, come ormai consuetudine, al Flava Beach di Castel Volturno (Caserta).

Primo evento del Festival, dei cinque previsti, sabato 22 giugno, dalle 17 fino a tarda notte, con protagonista in console Tedd Patterson, tra gli artisti più amati e stimati a livello mondiale: grande amico e collega del dj e produttore statunitense mancato 10 anni fa. Una giornata intensa durante la quale si potranno ascoltare anche le sonorità firmate dai dj Dottangelo, dj Dep, Emilove, Ferrox e Pako L, G Lover, Luciano Marchese, Mimmo Mennito, Salvatore Setino ed Ekspo con Ale Zin.

Tra le chicche di questa edizione, la mostra a tema curata dal giornalista Tommy Totaro dal titolo “Frankie Knuckes Tribute Photo Expo”, traboccante di immagini, flyer e rarità.

Dopo la “prima”, la rassegna proseguirà fino a settembre con altri quattro imperdibili rendez vous, che vedranno guest star d’eccezione Hector Romero, Francois Kevorkian, Harry “Choo Choo” Romero e un ospite a sorpresa, per chiudere in bellezza il festival nato con l’unico intento di rendere merito, con rispetto e gratitudine, ad uno dei pionieri dell’arte del mixaggio e non solo. Infoline: 335 8426542

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments