museo-archeologico-nazionale-di-napoli-mann-2

NAPOLI (di Chiara Esposito) – Quanti segreti possono celarsi nelle sale di un museo? Quanti misteri possono racchiudere reperti archeologici ed opere d’arte?
Per scoprirlo, basterà collegarsi alla pagina facebook del museo archeologico di Napoli ogni martedì e venerdì a partire dal 20 novembre: qui saranno di fatti pubblicati mini video della nuova campagna culturale in collaborazione con il libro Delitti al Museo di Giallo Mondadori.
Il volume, a cura di Franco Forte e Diego Lama, comprende dieci racconti firmati da noti giallisti italiani (Diego Lama, Diana Lama, Andrea Franco, Stefano Di Marino, Carlo Martigli, Giulio Leoni, Romano De Marco, Antonio Fusco, Luigi Guicciardi, Serena Venditto) ed ambientati nelle sale dell’Archeologico. L’iniziativa vuole proporre al lettore spezzoni di questi racconti, riletti dalla voce narrante di un gatto solitario che osserva il mondo dall’angolazione privilegiata del Giardino della Vanella. Lo spettatore potrà nel frattempo osservare le sale e i corridoi del Mann, scoprendo storia e curiosità – filtrate in maniera fantastica – dei suoi manufatti preziosi.
La promozione della silloge Delitti al Museo rientra inoltre nella campagna “Museo Accessibile”, nata con l’obiettivo di ampliare l’accessibilità al patrimonio Archeologico anche in tempi di Covid-19 e voluta fortemente dal direttore del Mann Paolo Giulierini. Arte e letteratura si uniscono quindi per la valorizzazione della cultura, in questo tempo più che mai fruibile attraverso piattaforme digitali.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments