Teatro-San-Carlo

NAPOLI – L’Ambasciata d’Italia in Canada e il Consolato Generale d’Italia a Montréal portano il Teatro più antico del mondo alla Maison Symphonique.

Lunedì 26 novembre, alle ore 20.00, l’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Maurizio Agostini, giunge per la prima volta a Montréal. Il concerto rientra nella rassegna “#Vivereallitaliana”, innovativa strategia – ideata e sviluppata dalla Farnesina insieme al Ministero dell’Istruzione, dei Beni Culturali e del Turismo – per promuovere la cultura italiana nel mondo. Il programma ne risalta la straordinaria tradizione musicale attraverso un omaggio, in particolare, alla Scuola napoletana e Gioachino Rossini, di cui ricorrono i 150 anni dalla morte.

In apertura, per la prima parte del concerto, due ouverture del celebre operista, tratte da La scala di seta e Il signor Bruschino. Seguirà Charles Avison, compositore britannico del XVIII secolo, celebre per aver adattato numerose sonate di Domenico Scarlatti per orchestra: verrà eseguito il Concerto grosso n. 5 in re minore su una sonata per clavicembalo di Domenico Scarlatti. Conclude Il maestro di cappella, intermezzo comico di Domenico Cimarosa. La seconda parte sarà aperta, nuovamente, da Rossini, ora in luce con la sua produzione strumentale attraverso la Sonata n. 2 in la maggiore. In conclusione il Pulcinella di Igor Stravinskij, raffinato riferimento alla città di Napoli.

Programma

Prima parte

Durata 47 minuti

Gioachino Rossini

La scala di seta, ouverture

Gioachino Rossini

Il signor Bruschino, ouverture

Charles Avison

Concerto grosso n. 5 in re minore, su una sonata per clavicembalo di Domenico Scarlatti

Domenico Cimarosa

Il maestro di cappella, intermezzo comico

Intervallo

Seconda parte

Durata 41 minuti

Gioachino Rossini

Sonata n. 2 in la maggiore

Igor Stravinskij

Pulcinella, suite

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments