“La carne e lo spirito”: Letture scelte e commentate da Peppe Lanzetta (VIDEO)

0

NAPOLI – Terza tappa del percorso in dieci serate, ideato dalla Fondazione Premio Napoli, attraverso monumenti e luoghi d’arte nei quali celebrare l’incontro tra letteratura e musica, tra parole, voci e suoni.

Il format della rassegna prevede che dieci scrittrici o scrittori scelgano pagine scritte dedicate a Napoli e le affidino all’interpretazione di attrici o attori: tutti i protagonisti sono campani d’origine o d’adozione poiché è la città a raccontarsi, a proporsi come meta e origine di questo viaggio. Alle letture si affiancano musica e canto, non per comporre un reading, ma per dare complemento emotivo ideale alle suggestioni evocate della parola, spesso in piena autonomia.

I musicisti ospiti sono figure di spicco del panorama jazz, classico e popolare italiano e non solo.

Il progetto, supportato da Regione Campania, è promosso dalla Fondazione Premio Napoli ed è curato da Domenico Ciruzzi e Stefano Valanzuolo. Il coordinamento artistico per la Fondazione Premio Napoli è di Alfredo Contieri, Alfredo Guardiano, Carmen Petillo e Francesco Morra. L’organizzazione e la promozione sono di Scabec spa.

Dopo i primi due appuntamenti, che si sono svolti rispettivamente nelle Catacombe di San Gennaro e nel contesto barocco della Certosa di San Martino, il terzo appuntamento si è svolto nel chiostro di Santa Caterina a Formiello, uno spazio in cui la sacralità originaria si è dovuta piegare nel tempo a usi diversi, imposti dalle vicende storiche della città, e che oggi si mostra come un esempio straordinario di fusione di antico e moderno, grazie al restauro da parte della fondazione Made in Cloister che ha trasformato un monumento degradato in una officina in cui si intrecciano arte, design e nuovo artigianato.

L’incontro di ieri giovedì 30 luglio sin intitolava La carne e lo spirito: un tema che ispirerà la scelta e il commento delle letture da parte dello scrittore e poeta metropolitano Peppe Lanzetta, lasciate all’interpretazione dell’attore Tonino Taiuti.

Ad affiancarli, troveremo la fisarmonica di Carmine Ioanna e i saxofoni di Francesco Bearzatti, musicisti assai apprezzati in campo internazionale, già protagonisti in duo di prestigiose esperienze discografiche e dal vivo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments