Greta Panettieri

NAPOLI – La voce jazz di Greta Panettieriapre il secondo weekend al Common Ground, l’industrial bistrò di Agnano inaugurato una settimana fa da DROP, il collettivo di professionisti dell’entertainment che da anni è tra i protagonisti del mondo degli eventi in Campania. Domani, venerdì 7 dicembre,i 600 metri quadrati della struttura open space amplificheranno le sonorità della cantante e compositrice romana, reduce da una tournée in Russia, il tutto esaurito in Italia e la collaborazione con Toquinho che ha voluto Greta accanto a sé per una lunghissima serie di concerti.

Con lei sul palco, tre musicisti di livello internazionale: oltre alla produzione di Andrea Sammartino (impegnato anche al pianoforte, tastiere e synth), il bassista Daniele Mencarelli e, alla batteria, Alessandro Paternesi.

A novembre è uscito l’ultimo disco di Greta Panettieri, “With Love”, in cui riarrangia – a quattro mani con il producer Andrea Sammartino – alcuni dei suoi brani preferiti, imprimendo il proprio stile a pezzi diVasco, Phil Collins, Lucio Dalla, Supertramp, Pino Daniele.

L’evento fa parte della rassegna “Jazz Collection”organizzata da Drop e Movinto, marchio della società di event marketing effedue: ingresso gratuito, dunque, per i docenti e la comunità federiciana.

Sabato 8 dicembreperformance live degli AfroBlue, che si muovono tra la contaminazione e il groove: nuove sonorità che provengono dall’Africa e da Napoli, dal soul e dal pop passando per la musica dance e l’elettronica. A salire sul palco Helen Tesfazghi, napoletana di origini eritree (voce), Roberto D’Aquino (basso), Paolo Sessa (tastiere), Paolo Forlini (batteria) e Maurizio Fiordiliso (chitarra).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments