Lato finestrino, le avventure di una pendolare napoletana “vittima” della Buona scuola (VIDEO)

0

NAPOLI – Arrivano in libreria gli effetti della riforma della Buona scuola di Matteo Renzi.

Tra i numerosi docenti diventati pendolari per necessità, una in particolare ha deciso di raccontare avventure e disavventure capitate in tre anni di viaggi in treno tra Napoli e Roma.

Nasce dalla penna della professoressa napoletana Giusy Cigni “Lato finestrino”.

Il libro, primo lavoro editoriale della docente, è stato presentato durante un incontro in un noto spazio culturale del quartiere chiaia ed è stata l’occasione per approfondire un tema che ha trovato poco spazio nella dialettica politica.

Durante l’incontro all’attrice Stefania De Francesco il ruolo di voce narrante. Con l’autrice, la giornalista Giuliana Covella e l’attore Vincenzo Pirozzi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments