“Le vostre storie, la nostra voce”: gli audio racconti di Officinae Efesti ispirati all’emergenza Covid19 (VIDEO)

0

NAPOLI – Online dal 25 aprile “Le vostre storie, la nostra voce”, raccolta di audio racconti ideata da Officinae Efesti che testimonia, da diversi punti di vista, l’esperienza della quarantena. Il progetto è inaugurato da un video in cui si incrociano 10 storie ispirate da questi giorni di attesa imposti dall’emergenza Covid 19, realizzato in collaborazione con l’associazione beneventana Kinetta.
A partire dal progetto “Suburban Human Books” di Officinae Efesti, nel mese di febbraio è nato il format “Le vostre storie, la nostra voce”, pillole di quotidianità ispirate dalle tante e diverse storie emerse dalla quarantena, con uno sguardo a tutto tondo e senza limiti di immaginazione.
Capitanata, tra gli altri, da Stefania Piccolo, l’organizzazione tre mesi fa ha infatti lanciato una “chiamata alle arti” per volontari e appassionati disposti ad ascoltare e scrivere le vite degli altri. Al centro del format la forza della voce che farà prendere corpo a storie vere o immaginate: un’iniziativa che vuole riattivare i legami tra le persone, farle sentire meno sole, dare la possibilità di identificarsi in un racconto, o semplicemente farsi ispirare da un’immagine e ritrovare un po’ di sé.
“Le vostre storie, la nostra voce” viene presentato oggi 24 aprile attraverso un video realizzato da Kinetta, associazione che si occupa di cultura cinematografica e che gestisce lo spazio Labus a Benevento, che ha ideato a marzo la rubrica “I Racconti del Balcone” sulla vita quotidiana in quarantena. Obiettivo del progetto è documentare un momento destinato a divenire storia collettiva: creare un diario di immagini, suoni e parole che potranno risuonare in futuro come ricordo e testimonianza.
I due format danno vita ad un unico grande racconto d’immagini e parole, pubblicato sui social delle due organizzazioni, con le 10 storie proposte da Officinae Efesti: una narrazione mista di scorci di vita quotidiana.

Insieme ai primi 12 narratori tra cui Eugenio Ravo, ex assistente di Etienne Decroux, performer/regista/mimo della Compagnia Esule Teatro, (artista che con Ugo Gregoretti lanciò “Benevento Città spettacolo”) Officinae Efesti ha realizzato una raccolta di podcast con sola voce disponibile dal 25 aprile su Spreaker, vero cuore del progetto, con l’intento di creare una radio dedicata al racconto di storie nascoste tra le mura domestiche o ispirate da situazioni anomale.
L’organizzazione ha inoltre coinvolto diversi artisti che daranno voce ai testi dei narratori, tra cui Arturo Muselli, attore noto al grande pubblico per aver interpretato il ruolo di Sangue Blu in Gomorra – La Serie. L’illustrazione degli audio racconti del catalogo invece è affidata a “Dallafinestra”, progetto sociale nato per raccontare la vita degli italiani durante l’emergenza.
Tra i racconti proposti in “Le vostre storie, la nostra voce”, le parole di un albicocco fiorente che si domanda con sorpresa ed innocenza cosa sta succedendo, un turno di lavoro di un infermiere del 118, un compleanno finto di una bambina; un panorama insolito che racchiude il ricordo di un amore, la storia di una bambina speciale che non può fare le fisioterapie, la paura di una donna maltrattata, un monologo di un virus ed altri testi.
Il format di audio racconti nasce come evoluzione di “Suburban Human Books”, progetto di formazione e promozione culturale nelle scuole avviato lo scorso novembre da Officinae Efesti, con il sostegno di MiBAC e SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”. Partendo dalle opere Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie di Carroll e Le città invisibili di Calvino, intrecciate alla musica trap e ai racconti sulla storia della città, il percorso si struttura in tre laboratori formativi, due dei quali attualmente interrotti a causa dell’emergenza Covid.
Per partecipare al progetto, proponendo la propria storia, è possibile inviare un testo scritto o un audio di massimo tre minuti agli indirizzi presidenza@efesti.org/ stefaniapiccolo2014@gmail.com. La scelta di pubblicazione sarà a discrezione esclusiva della direzione artistica di Officinae Efesti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments