NAPOLI – Riportando in auge l’incantata atmosfera di un mondo fatto di musica e poesia, il cantante Luciano Capurro, nel nome della Associazione “Napolincanto”, presenta il nuovo Cd “Non ci resta che…cantare”. Un lavoro discografico per esorcizzare l’era del Covid, con tutte le emozioni di una dimensione animata dal sogno e dalla passione. Prodotto dallo stesso sodalizio artistico “Napolincanto”, il progetto discografico dell’apprezzato interprete partenopeo con i suoi brani, i suoi medley e le sue poesie, riesce a infondere nell’ascoltatore i sentimenti di un universo senza tempo, fatto di note e versi. “Un progetto- ha dichiarato lo stesso Capurro- che avevo in testa e nel cuore da anni ma che non riuscivo a realizzare preso dalla frenesia della produzione di nuovi show. Devo quindi paradossalmente “ringraziare” il maledetto Covid e i suoi dpcm per lo stop forzato capace di far materializzare l’idea di raggiungere i miei fans con un lavoro discografico. Una compilation di brani, realizzata con gli amici artisti di “Napolincanto”, in grado di mettere in luce la mia istrionica personalità con l’alternanza dei più svariati generi e arrangiamenti insieme ad una selezione di poesie e citazioni”. Con la partecipazione di: Anna Caso, Carla Buonerba, Lucio Bastolla, Sasà Trapanese e Paolo Neroni e ancora, con gli arrangiamenti dei maestri, Diego Perris, Cosimo Lombardi, Gianni Migliaccio, Sabrina De Martino e Angelo Mosca, Capurro nelle vesti di cantante lirico Pop, delinea un passionale momento di sentimenti e amore. Grazie a brani e poesie come “L’immensità”, “Notte Lucente”, “‘A vocca e cuncettina”, ”Tarantelluccia”, “Questo amore”, “Un amore così grande”, “L’Amore è una cosa meravigliosa”, “Tu che mi hai preso il cuor”, “Pigliatillo Pigliatillo”, ”Lei (She)”, “Zuoccole, tammorre e femmine”, “Amapola”, “Malafemmina”, “La Lontananza”, “Cu tte”, “Indifferentemente”, “Comma a nu mare ca cuieto pare”, “’O mare e tu”, “’O calipso napulitano”, “Ubriacatevi”, “Il mondo”, “Vasame”, ”Adagio”, ”Un sorriso arricchisce chi lo riceve ma non impoverisce chi lo dona”, “Sorridi sorridi sempre…”, “Con te partirò” e “La vita è bella/Smile”, per tutti, la raffinata visione di una festa di musica divisa tra il passato e la modernità. Con il coordinamento di Elisabetta Ruotolo e l’apporto di Titty Di Napoli, le sensazioni di un viaggio tra i repertori: napoletano, italiano ed internazionale, per approdare sui lidi del fado portoghese, del flamenco e del bolero, senza mai dimenticare il classico nostrano e gli evergreen da tutto il mondo. Dimostrando la sua grande energia di difensore della cultura musicale, poetica e teatrale della nostra terra, Luciano Capurro, insieme ai suoi artisti e musicisti e grazie al sostegno del partner “AR- aerre Cucine” della Famiglia Anastasio, con il suo nuovo Cd riesce a diffondere tra il pubblico, dei veri momenti di equilibrio e ponderatezza artistica, regalando quanto raccolto in lunghi anni di gavetta. Il Cd, è acquistabile contattando la “Napolincanto” oppure online su Amazon.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments