dalla

SORRENTO- La giornata celebrativa, dedicata, anche quest’anno, dall’Amministrazione Comunale di Sorrento a Lucio Dalla, nel quarto anniversario della scomparsa (1 marzo 2012/1 marzo 2016), iniziata con l’intervista su Rai Uno allo scrittore sorrentino Raffaele Lauro, è stata coronata da uno straordinario successo, dimostrando la felice intuizione del sindaco, Giuseppe Cuomo, dell’assessore agli Eventi, Mario Gargiulo, e dell’assessore alla Cultura, Maria Teresa De Angelis.

Nella conferenza stampa della mattina, Cuomo ha ribadito la gratitudine a Raffaele Lauro, il quale, con i suoi tre libri su Dalla, ha consentito di approfondire, anche post mortem, il cinquantennale legame di amicizia con Sorrento del cittadino onorario Dalla e di rinnovare i sentimenti di riconoscenza dell’intera comunità nei confronti dell’autore di “Caruso”, canzone divenuta un inno della sorrentinità nel mondo. Di altissimo profilo spirituale e culturale, gli interventi dei relatori alla presentazione pomeridiana, nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale, del quaderno di viaggio, “Lucio Dalla e Sorrento Tour – Le tappe, le immagini e le testimonianze”, di fronte ad una folla di autorità, di sorrentini e di estimatori del grande artista, venuti da Roma, da Castellammare di Stabia, da Pompei, da Napoli e, financo, da Potenza. Particolarmente significativi i contributi di riflessione, sul rapporto Dalla e Sorrento e sulla ricca personalità del cantautore, di Francesco Alfano, arcivescovo di Castellammare-Sorrento, del sindaco Cuomo, dell’assessore De Angelis, e dei giornalisti, Antonino Pane, Antonino Siniscalchi, Antonio Manzo e del decano dei giornalisti campani, Ermanno Corsi. Commozione e reiterati applausi al giovanissimo musicista, Riccardo Fiodo, studente del Liceo Scientifico Statale “Gaetano Salvemini”, che, con il suo sax, ha eseguito il capolavoro di Dalla, “Caruso”. Lauro ha concluso la presentazione, ringraziando il sindaco Cuomo, l’Amministrazione Comunale e tutti i presenti, per la massiccia partecipazione, e annunciando la conclusione del suo percorso dalliano, con le manifestazioni di Sorrento, di Manfredonia, il 18 marzo, per iniziativa del sindaco, Angelo Riccardi, e, infine, di Massa Lubrense, il 28 maggio 2016, per iniziativa dell’Amministrazione Comunale. Il degno suggello di una splendida giornata celebrativa, che avrebbe entusiasmato anche Lucio Dalla, è stato il concerto-omaggio a Dalla, della band musicale “The Sputos” di Macerata, seguito, in serata, al Teatro Tasso di Sorrento. La band, diretta dal maestro Giuliano Cardella, con le sue perfette orchestrazioni, accompagnate dalla potente voce di Marco Virgili, ha rinnovato, nei sorrentini presenti, le emozioni delle più belle canzoni di Dalla, a partire dal capolavoro, “Caruso”. Dalliana anche la finalità del concerto, per beneficenza, destinata alla Caritas diocesana.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments