16864209_2207017149523860_5854648023504866918_n

SOMMA VESUVIANA– Venerdì 3 marzo torna al Summarte di Somma Vesuviana un nuovo appuntamento della rassegna musicale “Jazz & Baccalà”, curata dal batterista Elio Coppola in collaborazione con l’associazione Musicology.

A salire sul palcoscenico di via Roma sarà un artista che già l’anno scorso si era esibito nel corso della kermesse. Si tratta di Antonio Onorato,  che per l’occasione sarà in concerto con la special guest Joe Amoruso, il pianista di Pino Daniele.“Jazz & Baccalà”, ormai alla sua terza edizione, da quest’anno si arricchisce della collaborazione di radio punto nuovo, media partner di ogni evento. Lo scopo delle serate è unire la buona musica interpretata dai grandi nomi del panorama jazz al gusto della tradizione culinaria. Al ritmo di “Jazz&Baccalà”, tornano in tavola anche i piatti dello chef di 800 Borbonico, tutti a base di baccalà, così come vuole la tradizione sommese. Prelibatezze che i presenti potranno degustare alla Caffè Chantal prima di ogni spettacolo. Le foto di tutti gli eventi saranno realizzate da Spectrafoto. Dinner ore 21, start concerto ore 22.15.

ANTONIO ONORATO è entrato di diritto nella storia della chitarra italiana. Chiamarlo chitarrista è assai riduttivo, ci troviamo infatti, di fronte ad un musicista completo,strumentista di talento, compositore fertile ed innovativo. Negli ultimi anni la sua notorietà è cresciuta notevolmente grazie alle partecipazioni in veste di guest a numerosi concerti col grande Pino Daniele che lo presentava come “il mio chitarrista preferito”. Oltre a Pino Daniele, Onorato vanta numerosi estimatori come Franco Cerri, Eddy Palermo, Pat Metheny, unitamente al chitarrista brasiliano Toninho Horta, considerato uno dei grandi nella storia della chitarra brasiliana e con il quale ha spesso diviso il palco ed alcuni progetti discografici.Antonio Onorato nei suoi cd ha saputo innestare su linguaggi jazz e rock, le scale e la melodia tipica della grande canzone napoletana fondendoli con la musica afro-americana, medio-orientale e brasiliana, elaborando cosi uno stile originale e sempre in evoluzione. 
Per il Summarte, Antonio suonerà col suo trio formato da ANGELO FARIAS al basso e MARIO DE PAOLA alla batteria, alcuni classici del suo repertorio per un risultato di assoluto valore manifestando tutta la sua arte chitarristica, mai fine a se stessa, corroborata da emozioni e feeling a non finire. Antonio non è un chitarrista “tutte dita”, può suonare di tutto certo, ma ciò che esegue risulta sempre essenziale e funzionale al discorso musicale, anche con la formula del trio, la più perigliosa per qualsiasi chitarrista.Assieme al Trio ci sarà uno special guest di eccezione, il pianista-tastierista Joe Amoruso il cui sodalizio risale al 1999 e da allora hanno sempre continuato a coltivare la loro unione e confronto musicale. Amoruso, pianista e tastierista particolarmente apprezzato e richiesto del panorama discografico italiano e internazionale (è stato produttore artistico per Bocelli, Zucchero, Gragnaniello e Pino Daniele di cui è stato anche pianista) per il suo personalissimo stile musicale armonico, partecipa in vari album di Onorato.

JOE AMORUSO Studia pianoforte classico dalla più tenera età in un percorso di evoluzione che, attraverso il jazz e la musica contemporanea gli procura una piccola notorietà già negli anni ’70, quando è appena diciottenne. Collabora con Pino Daniele e con molti altri nomi illustri quali Tony Esposito, Billy Cobham, Bob Berg, Mike Stern, Don Cherry, Nana Vasconcelos, Richie Havens, Gato Barbieri, Alphonso Johnson, Mel Collins. Negli anni ’80 realizza musica per immagini nel campo cinematografico, e collabora tra gli altri con Roberto De Simone, Roberto Murolo e Consiglia Licciardi. Successivamente realizza anche un disco da solista dal titolo, Rosa del Mare di Mezzo (1992), nel quale compaiono e collaborano Flavio Piscopo, Enzo Gragnaniello, Roberto Murolo, Naná Vasconcelos, Bob Berg, Mike Stern. Negli anni ’90 viene chiamato in veste di produttore e arrangiatore in vari progetti, come ad esempio in Romanza con Andrea Bocelli (SugarMusic, 1997). Come musicista-arrangiatore incrocia la sua esperienza con nomi importanti quali la Premiata Forneria Marconi, Zucchero Fornaciari e Vasco Rossi.Il prossimo appuntamento della terza edizione della rassegna “Jazz & Baccalà” è il oncerto di  Denise King 4Et il 17 marzo.

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments