NAPOLI – In occasione dell’imminente festa dell’Immacolata Chalet Ciro anticipa di qualche giorno le ricette tipiche della tradizione e arrivano i primi veri assaggi natalizi: cassate, raffioli e roccocò si preparano ad allestire le vetrine della storica pasticceria di Mergellina, a Napoli, a pochi metri dal mare e con il Vesuvio in bella vista.

Dietro la tradizione gastronomica napoletana dello Chalet Ciro c’è Antonio De Martino, alfiere di una produzione dolciaria che esalta le eccellenze locali e con grande dedizione produce dolci che sono il frutto di una passione smisurata per il cibo buono e di qualità.Che sia siciliana o napoletana, la cassata non può mancare sulle tavole nei giorni di festa. Quella preparata allo Chalet Ciro esalta la cura nella preparazione dell’impasto leggerissimo ed è perfetta nell’equilibrio tra dolce e morbido. Mantiene gli ingredienti classici dell’originale siciliana cui si ispira, ma qualche piccola variante rende deliziosa questa magnifica torta, meno zuccherata e meno barocca, più semplice e delicata: pan di Spagna, gocce di cioccolato fondente, frutta candita, ricotta rigorosamente di pecora, pasta reale, il tutto decorato con la fantasia dai maestri pasticceri dello Chalet Ciro.E poi, ci sono i roccocò napoletani, il pezzo forte della cucina partenopea, che emanano un profumo indescrivibile di festa, ricordano l’infanzia e scaldano le tavole sino all’Epifania. L’inconfondibile profumo del pisto, una preziosa mistura di spezie, fatta di cannella, chiodi di garofano, anice stellato, vaniglia, coriandolo e noce moscata, accostata al sapore delle mandorle, rappresentano i sapori autentici di questi tradizionali biscotti a forma di ciambellina, che è possibile gustare allo Chalet Ciro in una consistenza morbida e leggermente croccante. Lavorare bene l’impasto e cuocerlo sino alla giusta brunitura, infatti, è il compito meticoloso dei pasticceri dello Chalet Ciro, attenti a non renderli duri come pietra da “spaccare i denti”!Dulcis in fundo, i raffioli alla cassata, o “raffaiuolo” come viene pronunciato a Napoli, altro dolce tipico della tradizione partenopea a base di pan di Spagna, a forma di piccole cupole imbottite con crema alla ricotta, chicchi di cioccolato e foderate di glassa bianca. Allo Chalet Ciro questo dolce è un bon bon di gusto, una delizia che si scioglie in bocca e scompare nello stomaco per la sua indescrivibile leggerezza.La pasticceria napoletana in tre ricette da non perdere allo Chalet Ciro, tappa obbligata per i buongustai e turisti, dove i dolci sono come fatti in casa, hanno tutto un altro sapore, profumano di tradizione, hanno alla base prodotti genuini che si fondono con la maestria di una generazione di famiglia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments