NAPOLI – Si tratta di un evento mondiale di grande richiamo per Napoli – ha spiegato il promoter locale di Fast Forward, Giuseppe Gomez Paloma, organizzatore dell’evento – per ognuna delle due date in programma sono stati venduti 43.000 ingressi e i biglietti sono andati completamente sold out in circa mezz’ora. I Coldplay saranno per Napoli, una grande vetrina nel mondo. Purtroppo non c’è possibilità per individuare una terza data perché si tratta di un tour molto serrato e non vi è alcun margine per aggiungere nuovi concerti”.

“Questi due appuntamenti rappresentano un momento importantissimo per la nostra città – ha sottolineato il Sindaco Gaetano Manfredi – speravamo anche una terza data ma, in ogni caso, ritornano a Napoli la grande musica ed i grandi eventi che mancavano da molti anni. Questo testimonia la centralità della nostra città e rappresenta un’ulteriore opportunità per la nostra economia e per il nostro turismo perché arriveranno a Napoli decine di migliaia di persone da tutt’Italia e anche dall’estero. Lavoreremo sempre di più su questi grandi eventi – ha concluso – affinché Napoli possa essere piena tutto l’anno con ricadute positive sull’economia della città e nuove opportunità di lavoro per tanti napoletani”.

Ha sottolineato che si tratta di un “segnale davvero positivo per la città ed una sfida da non perdere” il delegato del Sindaco per la musica e l’audiovisivo Ferdinando Tozzi, “La scommessa è fare in modo che questi eventi lascino qualcosa al territorio, soprattutto al comparto musicale – ha spiegato – A giugno siamo partiti con l’Ufficio Musica della città ed avremo i Coldplay in concerto a giugno 2023. Questo ci rende anche coscienti di avere una responsabilità forte verso il nostro territorio e verso tutto il mondo della musica della nostra città”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments