REGGIA_CE

CASERTA- La Nona Sinfonia in re minore per soli, coro e orchestra di Ludwig van Beethoven ha aperto la terza rassegna musicale “Un’estate da Re”.Ad accogliere lo spettacolo l’Aperìa, nel Giardino inglese del Parco reale di Caserta, diretto dal maestro Juraj Valčuha, premiato come il migliore direttore d’orchestra dell’anno. Un vero e proprio teatro naturale sotto le stelle, ideato dallo scenografo Nicola Rubertelli, arricchito da un imponente palco che ha accolto i circa duecento protagonisti dello spettacolo inaugurale.

Un’Estate da RE di quest’anno, propone dieci appuntamenti e si concluderà il 7 agosto con il gran finale affidato al duo Jonas Kaufmann e Maria Agresta.

Nata da un’idea del Presidente Vincenzo De Luca, la rassegna diretta dal Maestro Antonio Marzullo è organizzata dalla Regione Campania con la Società Scabec, la partecipazione della Direzione della Reggia e del Comune di Caserta, il contributo artistico del Teatro di San Carlo Napoli e del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno.

L’obiettivo della rassegna è quello di valorizzare il patrimonio culturale di questo territorio, offrendo delle occasioni uniche che uniscono alla bellezza dei luoghi l’esibizione di artisti di calibro internazionale.
Più che concerti e spettacoli, Un’Estate da Re promette l’esperienza della bellezza con i concerti e le rappresentazioni all’Aperìa, quello di Uto Ughi nella Cappella Palatina, della Reggia e le opere al Belvedere di San Leucio.

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=kL6fTGtc9Pg

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments