NAPOLI – Sabato 26 e lunedì 28 febbraio, martedì 1 marzo ore 15 e 17 e domenica 27 febbraio ore 10, 12, 15, 17 va in scena l’insolita esperienza di fruizione museale, ideata e realizzata da Le Nuvole con Casa del Contemporaneo e la collaborazione della Direzione di Palazzo Reale, che coniuga l’interesse per l’arte e la storia con l’emozione che soltanto il teatro riesce a regalare, in particolare per un pubblico di più piccoli. In replica anche per le scuole nelle mattine fino all’11 marzo. Prenotazione e preacquisto on line su etes.it. Info 0812395653 o arte@lenuvole.com

“Siamo contenti di riavere nelle sale del nostro Palazzo Reale il sorriso festoso dei bambini e delle loro famiglie in occasione del Carnevale per questo appuntamento che racconta la storia di re Ferdinando e della regina Maria Carolina”- riferisce in una nota il dr. Mario Epifani, Direttore di Palazzo Reale.

“Dopo lo stop pandemico, se possibile, ritroviamo la coppia reale animata da un entusiasmo ancora più travolgente che, siamo certi, regalerà risate sincere e tanta allegria alle piccole dame e ai giovani cavalieri insieme alle loro famiglie. Anche se il Ballo a Corte è davvero per tutti, adulti compresi” conclude Giovanni Petrone, Presidente de le Nuvole/Casa del Contemporaneo.

Una gran bella emozione davvero essere invitati ad un gran ballo a palazzo! Accompagnato da storici dell’arte che racconteranno tutti i segreti della vita di corte, il pubblico potrà avere l’onore di conoscere il re e la regina in persona: Maria Carolina, splendida nel suo vestito celeste, pieno di fiocchi da annodare, di merletti e balze, e Ferdinando anche lui regale in uniforme ma…da caccia! I partecipanti si troveranno infatti faccia a faccia con il re intento a divorare la sua colazione e pronto a scappare per un’allettante battuta di caccia che preferisce di gran lunga alle grandi e sontuose feste che ogni volta cerca di evitarsi inventando le più improbabili scuse. “Ad accogliere gli ospiti ci sarò io, il Re Nasone! – dichiara l’interprete Gaetano Nocerino – Sapranno i bambini aiutarmi in questo mio bizzarro piano di fuga oppure sarò costretto ad accontentare la mia regina e ballare sulle note del minuetto?”. I piccoli nobili intervenuti proseguiranno, poi, il percorso all’interno delle stanze dell’appartamento reale e, passeggiando nelle sale di rappresentanza, incontreranno anche la regina Maria Carolina, ancora alle prese con la toeletta. È proprio quest’ultima, interpretata da Rosanna Gagliotti, a fornire ulteriori informazioni sull’evento anticipando che “ai piccoli spettatori sarà offerta un’insolita immersione nella vita di corte: nelle sale affrescate ed arricchite di sontuosi arredi, infatti, i bambini e le loro famiglie avranno occasione di assistere ad una vera e propria lezione di etichetta – dell’inchino alla riverenza – per arrivare preparati di tutto punto al gran ballo nel Salone d’Ercole sulle note del minuetto”.

Riuscirà Maria Carolina a convincere il Re a partecipare alla gran festa di corte?

La pièce teatrale – messa in scena di Fabio Cocifoglia e la consulenza artistica di Maria Laura Chiacchio e Chiara Ruggiero – prevede che i partecipanti, bambini o adulti che siano, potranno intervenire in maschera. Per i bambini il costo è di €8, per gli adulti agli 8€ per l’attività si aggiunge l’ingresso al Palazzo eccezionalmente di €6. Il preacquisto è obbligatorio su www.etes.it. INFO 0812395653 o arte@lenuvole.com. Aggiornamenti alla pagina fb @lenuvole.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments