NAPOLI – “Giovedì mattina abbiamo festeggiato il novantesimo anniversario della nascita di Bud Spencer con una torta, preparata in suo onore. L’abbiamo farcita con una crema particolare, che abbiamo denominato “Bomber”, preparata con cioccolato, gianduja e nocciola. Una torta sostanziosa, come era nel suo stile.

La torta resterà in esposizione fino a sera nei locali del nostro bar. I suoi film sono ricordi bellissimi. Il mio preferito è ‘Io sto con gli ippopotami’”.

Così Massimiliano Rosati, ristoratore e proprietario del Bar Gambrinus, spiega la torta preparata per festeggiare i novanta anni dalla nascita di Bud Spencer, avvenuta a Napoli il 31 ottobre 1929.

Alla cerimonia di presentazione della torta ha partecipato anche il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“La torta è stato un omaggio per ricordare un mito – affermano Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli -. Nella giornata di giovedì gli abbiamo dedicato la trasmissione, permettendo agli ascoltatori di richiedere brani delle colonne sonore dei suoi film o spezzoni.

Bud è stato espressione della Napoli migliore. Il suo ricordo resterà sempre nei nostri cuori. Torniamo a ribadire che è doveroso dedicargli una strada della città che gli ha dato i natali e che lui stesso amava profondamente”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments