OFF RECORD – Progettare un futuro possibile talk on-line con Patrizia de Mennato (VIDEO)

0

NAPOLI – Con il secondo appuntamento di Off Record – talk online diretto da Patrizia de Mennato e prodotto da Villa di Donato – continua il focus dedicato ai professionisti della musica contemporanea avuto inizio con la puntata pilota del programma tenutasi a inizio gennaio. Con la direzione di Brunello Canessa, questa volta si affronterà lo spinoso tema della “Musica Live ai tempi del Covid”.

“L’effetto più evidente delle conseguenze disastrose della pandemia è che la scure non si è abbattuta su tutti in maniera eguale – dichiara il Canessa – Ci sono settori che hanno subìto, per la loro natura aggregante, un vero e proprio blocco delle attività ed uno di questi, che ci tocca da vicino, è la musica dal vivo. Migliaia di musicisti sono senza lavoro da mesi e non parlo delle star ma di quella infinita schiera di artisti lavoratori che già vivevano in un mercato difficile e votato al ribasso e che adesso sono lì dimenticati e senza prospettive, costretti a rifugiarsi nella lotteria dei social, lottando per 15 secondi di ascolto e qualche follower in più”.

Di questo si parlerà nella seconda puntata di Off Record che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 19, in diretta streaming sulla pagina Facebook di Villa di Donato (https://www.facebook.com/villadidonato/ )
e sul suo canale You Tube (https://www.youtube.com/channel/UCa0fnq9ipkhIu30gVKol3hQ) .

Ospiti della serata saranno Roberto Perrone, session man e batterista della band storica di Edoardo Bennato, e Cesare Gardini, gestore del Nevermind, uno dei music club storici di Napoli. Al centro della discussione le progettualità possibili per questo comparto, fra i pochi a non avere, dopo quasi dodici mesi di Emergenza Coronavirus, alcuna voce in capitolo.

“Villa di Donato ringrazia gli amici che hanno partecipato al primo incontro on-line e li aspetta con il piacere di “vederci” – commenta Patrizia de Mennato a fronte del successo di pubblico riscontrato nella puntata pilota di Off Record del 9 gennaio – Siete stati in tanti sabato scorso e ne siamo molto felici. Un legame importante che ci tiene insieme nonostante tutto. Continuiamo a parlare di cose concrete con Brunello Canessa e i suoi ospiti. Esperti che hanno un’esperienza diretta della situazione ma che sanno andare oltre l’oscuro”.

Gli ospiti della serata:

Cesare Gardini. Uno dei fonici professionisti partenopei con maggiore esperienza ed anni di attività sui palchi più importanti d’Italia, Gardini è il patron di uno dei più raffinati live club della città, il rinomato NEVERMIND, noto per la sua programmazione di alto livello, l’acustica perfetta e l’accoglienza di gran classe, recentemente ampliato e rinnovato.

Roberto Perrone. Batterista, insegnante e session man, Roberto è tra i musicisti più rappresentativi della nostra città con la sua attività di musicista, docente ed imprenditore. Da oltre quindici anni è il centro ritmico della band che accompagna Edoardo Bennato e grande attenzione sta suscitando il suo centro musicale ARTE 58, dove si svolgono lezioni di musica, sessioni di doppiaggio e registrazioni professionali. Roberto è ben conosciuto al pubblico di Villa di Donato per essersi esibito insieme al nostro Brunello Canessa lo scorso giugno in Limonaia

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments