La vincitrice della "Chocolate battle" alla 16a edizione dell'Hip Hop Kemp Festival - Hradec Kràlovè

NAPOLI – Parte Periferia Giovane, un progetto volto ad offrire opportunità formative e creative per i giovani dell’Ottava Municipalità di Napoli (Piscinola, Marianella, Scampia, Chiaiano) attraverso laboratori, corsi, eventi e percorsi di cinema e teatro.
Si tratta di un progetto di inclusione sociale, sviluppato dal fotografo Pino Miraglia e dalla Cooperativa Sociale La Gioiosa, finalizzato al bando “GIOVANI PER IL SOCIALE 2018”, coofinanziato dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale.
Come dichiarano i promotori del progetto, l’obiettivo è fornire ai giovani opportunità formative come «conoscenze di tipo tecnico/professionale, finalizzate all’inserimento nel mondo del lavoro; percorsi di conoscenza per una comprensione delle diverse identità̀ culturali e all’integrazione sociale; conoscenze espressive e creative attraverso l’utilizzo dei linguaggi del teatro e della cultura urbana e di orientamento verso il futuro in seno alla Comunità̀ Europea». Per questo, si è pensato ad azioni formative che comprendono l’utilizzo di nuove tecnologie e iniziative che possono sviluppare la creatività̀ e l’espressività̀ attraverso i linguaggi giovanili della cultura urbana e nello specifico della cultura hip-hop. Allo stesso tempo si vuole creare aggregazione e integrazione sociale sul territorio e una forte connessione con le istituzioni locali e con le due scuole partners: I.T.I. Galileo Ferraris e I.C. 71° Aganoor Marconi, (a loro saranno destinati i percorsi di cinema e teatro).

L’iniziativa si snoda su un percorso di diciotto mesi, durante i quali i giovani dell’Ottava Municipalità possono seguire gratuitamente: corsi di formazione di fotografia e Informatica; laboratori di hip – hop; promozione e comprensione della cittadinanza Europea; percorsi di approfondimento sociale attraverso il cinema e il teatro. Sono previsti anche eventi all’aperto realizzati per la cittadinanza.
Periferia Giovane coinvolge circa 100 giovani della periferia nord di Napoli tra docenti e partecipanti alle attività formative e circa 1000 persone come fruitori indiretti agli eventi, ed è già possibile iscriversi ai laboratori e ai corsi formativi.

A fine maggio, nella sede della Cooperativa Sociale La Gioiosa, partono i quattro laboratori di hip hop, per i giovani dai 14 ai 35 anni, dedicati a Break, Writing, Djing, rap e canto con docenti esperti, come Dj Uncino, Donix, ‘O Iank, Oyoshe, Kali, Buio, El-D. Si aggiungono le lezioni speciali e contributi all’outpout di progetto con guest di eccezione: Lucariello, Shaone, Speaker Cenzou e Rossella Essence.
A seguire i corsi di informatica con Gianluca Buonamassa e quello di fotografia di 150 ore, diretto da Pino Miraglia anche qui con lezioni speciali di Sergio Siano, Alessio Paduano e Lucia Patalano.

Alla fine del percorso, i partecipanti contribuiranno alla realizzazione di un libro e di un cd musicale che racconterà̀ l’intera esperienza del progetto “Periferia Giovane”.

Nello specifico, il libro raccoglierà le immagini realizzate dai partecipanti al corso di fotografia e i monologhi prodotti dal laboratorio di drammatizzazione, oltre ad una serie di testi di relatori interni ed esterni al progetto. Il cd sarà̀ realizzato in uno studio di registrazione professionale e comprenderà 10 tracce audio composte dai partecipanti dei corsi di djing-producer e rap e canto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments