NAPOLI – La Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Napoli ospiterà mercoledì 18 maggio, alle ore 17, la presentazione del libro “La camelia nei giardini storici della Campania”, curato dall’Associazione Premio GreenCare (edizioni artem). Interverranno Paolo Giulierini, direttore MANN; Benedetta de Falco, presidente Associazione Premio GreenCare; Anna Giannetti, docente di Storia del giardino e del paesaggio dell’Università della Campania Vanvitelli; Silvia Neri, architetto paesaggista; Aldo Antonio Cobianchi, delegato per la Campania della Società Italiana della Camelia.

In occasione della cerimonia, Premio GreenCare donerà una camelia al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. La pianta sarà messa a dimora alle ore 16.30 e andrà ad arricchire la varietà della flora dei giardini del MANN.

Il volume, che ha la prefazione del Ministro Dario Franceschini, mira ad accendere i riflettori sul primato che la camelia assegna alla Campania: la prima messa a dimora nell’Europa continentale è stata quella del Giardino Inglese della Reggia di Caserta alla fine del Settecento, proveniente dalla Cina sulle rotte britanniche. Da allora le sue traiettorie sono state infinite. Una storia avvincente tra sperimentazioni e giardini reali, con due protagoniste d’eccezione: la regina Maria Carolina d’Austria e Lady Walton.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments