1_Ilpopolodelbosco_fotoRenatoRizzardi

NAPOLI – Fiabe di Primavera all’Orto Botanico, per adulti e bambini all’avventurosa scoperta di luoghi magici e storie senza tempo. Riprendono sabato 11 marzo 2016, fino a domenica 4 giugno (tutti i giorni, escluse le festività pasquali)

, nel magnifico giardino napoletano di via Foria gli affascinanti percorsi teatrali proposti dall’Associazione I Teatrini e dall’Università degli Studi Federico II e realizzati per La Scena Sensibile in collaborazione con il Mibact, la Regione Campania ed il Comune di Napoli. Una programmazione, al suo 21° anno di attività, che propone titoli selezionati tra i capolavori della letteratura universale per l’infanzia e la gioventù qui rappresentati nei singolari allestimenti itineranti ideati per gli incantevoli spazi dell’Orto napoletano.“Storie e racconti per piccoli e grandi – sottolinea Paolo Caputo, Direttore dell’Orto Botanico –  che attraggono ed accolgono ogni anno migliaia di spettatori nell’incontro magico tra poesia, teatro, scienza e natura”.  In questa nuova programmazione, l’autrice e regista Giovanna Facciolo, mette in scena per I Teatrini alcuni tra gli spettacoli di maggior successo fin qui prodotti, a partire da Il popolo del bosco (il più longevo, giunto al 21 anno di repliche) con Monica Costigliola, Renata Wrobel, Alessandro Esposito (maschere, figure e costumi di Bruno e Rosellina Leone) atteso al debutto sabato 11 marzo (ore 11).La rassegna prosegue, da lunedì 27 marzo a domenica 30 aprile, con  Artù e Merlino, due nomi e due figure inseparabili, con cui attraversare l’Orto Botanico partecipando ai segreti del mondo naturale e soprannaturale. Nel cast  Adele Amato de Serpis, Monica Costigliola, Alessandro Esposito, Luigi Vuolo (elementi scenografici di Monica Costigliola e Rosa Rongone, costumi di Rosaria Castiglione).<Da martedì 2 maggio a domenica 4 giugno va in scena Gli alberi di Pinocchio con Monica Costigliola, Valentina Carbonara, Alessandro Esposito, Adele Amato de Serpis, Antonella Migliore costumi e scene Arianna Pioppi e Monica Costigliola.In contemporanea, da martedì 2 maggio, in scena (fino al 31) anche Le favole della saggezza su testi di Esopo, Fedro e La Fontaine con Annarita Ferraro, Adele Amato de Serpis e Melania Balsamo, percussioni di Dario Mennella, maschere e oggetti di scena di Marco Di Napoli. Un allestimento “stabile”, nel piccolo anfiteatro ricavato tra gli ulivi e le piante officinali nei pressi del seicentesco Castello inglobato nell’Orto Botanico, che presenta una significativa sintesi dedicata alle più famose favole di animali parlanti che dall’antichità hanno attraversato i secoli e le civiltà come, ad esempio, La volpe e l’uva, Il Lupo e l’Agnello, La Cicala e la Formica.“Passano gli anni, e questa volta sono 21 – commenta l’autrice e regista Giovanna Facciolo –   e ci ritroviamo qui, attori, tecnici, scenografi, costumisti e musicisti insieme agli esperti ed i tecnici dell’Orto Botanico e dell’Università degli Studi Federico II di Napoli, per confermare un appuntamento importante e molto atteso”. Biglietto: euro 7, unico per adulti e bambini; info e prenotazioni tel. 0810330619  www.iteatrini.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments