PremioCinemaCampaniaweb

NAPOLI – Una grande festa per celebrare un anno di lavoro, un momento di confronto e dibatto all’Hart per la serata del “Premio Cinema Campania”.

Un riconoscimento non competitivo che è andato a istituzioni, aziende, professionisti che hanno contribuito allo sviluppo, alla crescita e alla promozione dell’attività cinematografica ed audiovisiva in Campania nel 2017, con una particolare attenzione alla celebrazione dei giovani artisti. «Il 2017 è stato un anno importante per il cinema del nostro territorio – così il regista Giuseppe Alessio Nuzzo , direttore del Premio e patron del Social World Film Festival – un anno segnato dalle grandi soddisfazioni artistiche e dal risultato della legge regionale. Ora ci attende un nuovo anno di duro impegno e di grande responsabilità». Hanno ritirato il premio, introdotti dal conduttore televisivo Rai Livio Beshir , gli attori Carlo Buccirosso, Gianfranco Gallo, Fabio Fulco, Nello Mascia, Lucianna De Falco, FrancescoPaolantoni, Pina Turco, Gianluca Di Gennaro, Fabio Balsamo, Arturo Muselli, Angela e Marianna Fontana, Massimiliano Rossi, Ilaria Porcelli, Denise Capezza, Francesco Di Leva, Erasmo Genzini, Sara Tancredi, Mario Di Fonzo, Anna Capasso, i registi Edoardo De Angelis, Francesco Patierno, Stefano Incerti, Guido Lombardi, Diego Olivares, Dario Sansone, Emanuele Palamara, Luigi Pane, Fabio Massa, Francesco Afro De Falco, Alfredo Mazzara, Maria Di Razza, Luca Bellino, Silvia Luzi, Ciro Formisano, i produttori Gaetano Di Vaio, Luciano Stella, Angelo Curti, Andrea Cannavale, Pierpaolo Verga, Claudio Bucci, Armando Ciotola, Antonio Acampora, Silvestro Marino, il fotografo di scena Gianni Fiorito, i musicisti Nelson, Ntò, Lucariello e Tony Tammaro, Antonio Fresa e Luigi Scialdone, Ilaria Graziano & Francesco Forni, il gruppo dei Foja, i giornalisti Titta Fiore e Vanni Fondi, la casting director Marita D’Elia, la costumista Annalisa Ciaramella, lo sceneggiatore Giovanni Mazzitelli, i montatori Dario Incerti e Lorenzo Peluso, lo scenografo Flaviano Barbarisi .Hanno ricevuto il riconoscimento altresì gli attori Ernersto Mahieux, Rosaria De Cicco, Antonio Folletto, i registi Antonietta De Lillo, Francesco Filippini, i giornalisti Antonello Perillo e Angelo Cerulo. Premi speciali alla Giunta Regionale della Campania, al Comune di Napoli – Assessorato Cultura e Tursimo, all’ e l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, al CLARCC – Comitato Lavoratori Regione Campania Cinema e Audiovisivi, al Coordinamento Festival Cinematografici della Campania, al Giffoni Experience, al Palazzo Caracciolo Mgallery by Sofitel, alla T&D Angeloni – Trasporti Cinematografici e al The CTRL Room. Presenti alla serata anche il direttore della Film Commission Campania, Maurizio Gemma, e il consigliere della Regione Campania, Emilio Borrelli. Il Premio Cinema Campania 2017 è realizzato nell’ambito delle attività in Campania e nel Mondo del Social World Film Festival, interamente organizzato da un team di professionisti under 35 , con il contributo del piano operativo annuale di promozione dell’attività cinematografica e audiovisiva della Regione Campania, l’adesione della Film Commission Regione Campania e la collaborazione di Rai Cinema Channel, Paradise Pictures, Università del Cinema. Le attività istituzionali hanno ricevuto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, il riconoscimento del Presidente della Repubblica, del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati; il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani – Premi Nastri d’Argento, Città di Vico Equense, Università degli Studi di Salerno e l’Università di Napoli Suor Orsola Benincasa. L’Ente è, tra l’altro, fondatore e membro attivo del Coordinamento Festival Cinematografici della Regione Campania e partecipa ai lavori del Clarcc – Coordinamento Lavoratori Regione Campania Cinema e Audiovisivi. In nove anni di storia, il Social World Film Festival, che annovera come presidente onorario l’attrice Claudia Cardinale , ha organizzato 480 giornate di attività cinematografica in Campania e nell’intera nazione, 36 eventi internazionali che hanno toccato 27 città dei cinque continenti da New York a Sydney passando perTokyo, Los Angeles, Rio de Janeiro, Tunisi e Londra, coinvolgendo migliaia di spettatori e centinaia di protagonisti della cinematografia mondiale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments