MANN_FUORICLASSICO2-IMG_0447

NAPOLI – Le memorie di viaggio di Pedro Cano, artista spagnolo dedito alla pittura, conosciuto, tra i suoi molteplici lavori, per il ciclo sulle “Città Invisibili”, le “Identità in transito” e i “Nove Mediterranei”, sono protagoniste del nuovo allestimento di Spazio all’Arte, rassegna organizzata dall’Aeroporto Internazionale di Napoli – Capodichino all’interno dello scalo partenopeo.

Pedro Cano ha inoltre illustrato Agendo 2018 – in viaggio, iniziativa di gesco edizioni, realizzata con il sostegno di Gesac, società che gestisce l’Aeroporto di Napoli. Protagoniste della mostra le opere realizzate dall’artista nei suoi viaggi nei paesi del Mar Mediterraneo, dall’Italia alla Turchia, passando per l’Egitto, la Siria, la Grecia, le Isole Baleari e l’area dalmata.

{youtube}XfpjkPLw_fI{/youtube}

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments