PREMIO_CIMITILE

NAPOLI – La Fondazione Premio Cimitile ha presentato presso la sala Nassirya del Consiglio regionale della Campania, la XXIII edizione della rassegna letteraria nazionale Premio Cimitile, in programma dal 9 al 16 giugno prossimi. Il Premio Cimitile e Guida Editore negli anni hanno voluto premiare e rendere protagonisti, con le migliori firme del giornalismo e della letteratura italiana, anche e soprattutto gli inediti, scoprendo nuovi scrittori e ponendoli all’attenzione del panorama nazionale. Vincitrice dell’opera inedita del genere narrativo Rita Muscardin con “Lei mi sorride ancora”, tra le opere edite Avvoltoi di Mario Giordano e Uomini che restano di Sara Rattaro. Tra i premiati il giornalista Carlo Verna e il capo del dipartimento delle informazioni per la sicurezza, Alessandro Pansa. “É una rassegna letteraria che ha conosciuto nei suoi 23 anni di storia una crescita continua in termini di prestigio e riconoscimento istituzionale”. Con queste parole, Felice Napolitano, presidente della Fondazione Premio Cimitile, ha annunciato i vincitori dell’edizione 2018 in programma nel complesso delle Basiliche Paleocristiane del comune nolano dal 9 al 16 giugno prossimo. Tra i vincitori figurano Rita Muscardin (“Lei mi sorride ancora”); Sara Rattaro (“Uomini che restano”); Mario Giordano (“Avvoltoi”); Alessandro Barbano (“Troppi diritti”); Matteo Braconi (“Il Mosaico del Catino Absidale di S. Pudenziana”).

Premio Giornalismo “Antonio Ravel” a Carlo Verna, Presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Premio Speciale ad Alessandro Pansa, Prefetto e Direttore Generale del DIS. “Abbiamo messo insieme cultura, bellezze straordinarie dal punto di vista archeologico, valorizzazione dei territori”, ha sottolineato la presidente del Consiglio Regionale della Campania, Rosa D’Amelio.(ANSA)

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=2N2x9FcST5E

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments