“Swing & Soda” il primo disco di The Caponi Brothers (VIDEO)

0

NAPOLI – Si chiamano The Caponi Brothers, in omaggio a Totò e Peppino, e hanno presentato con successo al Teatro Sannazaro di Napoli il loro primo disco intitolato “Swing & Soda”.

Sonorità jazz e swing, una spiccata predilezione per Renato Carosone e Fred Buscaglione, sono i riferimenti principali della band campana che individua nella lezione di questi grandi protagonisti della scena musicale italiana il manifesto culturale che anima l’intero progetto avviato qualche anno fa dal pianista Giuseppe Di Capua. Con lui, in scena e nel disco, ci sono Domenico Tammaro, la voce del gruppo, Vincenzo Bernardo alla batteria, Gianfranco Campagnoli alla tromba ed al flicorno e Tommaso Scannapieco al contrabbasso.
Applausi convinti del pubblico presente hanno puntualmente sottolineato ogni brano eseguito dal quintetto che unisce allievi e insegnanti di alcuni tra i più importanti Conservatori del Meridione d’Italia.

Special guest della serata, la cantante Marina Bruno si è unita al gruppo per presentare alcuni inediti di “PartenoPlay”, il suo prossimo progetto discografico.

L’intero repertorio dei Caponi spazia tra i generi e rielabora grandi classici della musica italiana e americana. In scaletta brani celebri di Carosone (da “Torero” a “Tu vuò fa l’americano” a “O russo e ‘a rossa”), di Fred Buscaglione (da “Eri piccola” fino a “Buonasera signorina” nella sua versione del 1958), di Domenico Modugno (come “La donna riccia” e “Io mammeta e tu” scritta nel 1955 con Riccardo Pazzaglia) ma anche evergreen come “Il pinguino innamorato” e “Mambo italiano”. Gli anni ’50 influenzano gran parte della produzione dei Caponi Brothers che pure dedicano omaggi ad artisti del nostro tempo riproponendo grandi brani di Paolo Conte (come “Via con me”) e Vinicio Capossela (“Che coss’è l’amor”).“Swing & Soda”, che da il titolo anche al nuovo tour musicale, è prodotto dall’etichetta indipendente MB Live Sounds.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami