NAPOLI – La voglia di ricominciare dopo i tempi bui del lockdown rappresenta la principale leva emotiva per un’allegra compagnia di artisti, che – pur avendo una formazione e delle sensibilità diverse – decidono di mettersi insieme ed occupare un teatro abbandonato con lo scopo di tornare ad esibirsi. Ad incarnare il desiderio di riscatto di questi 14 attori accomunati (soltanto) dalla passione per il palcoscenico è il duo Lino D’Angiò-Alan De Luca, protagonisti di fortunate trasmissioni televisive ed autori e conduttori dello spettacolo “E che Teatro!”, in scena al Teatro Bracco di Napoli da venerdì 21 a domenica 23 gennaio. Dopo i successi del piccolo schermo di Telegaribaldi, Koprifuoco e, appunto, E che Teatro!, i simpaticissimi D’Angiò e De Luca tornano dal vivo nella storica sala della Pignasecca diretta da Caterina De Santis. Con loro un cast d’eccezione. In scena Claudia Federica Petrella, nei panni di una presentatrice pronta a mettersi in gioco in improbabili conduzioni; Amedeo Colella, un professore di cultura napoletana conoscitore di simpatici “paraustielli”; un giovane e fantasioso showman Ciro Salatino; Giorgio Gallo Coccobello, un non più giovane ma divertente comico con le sue allegre poesie; un formidabile musicista di strada, Piermacchiè, autore di strambe macchiette; una bella e coinvolgente sciantosa, Elena Vittoria; una giovane cantante e turista brasiliana, Morena Chiara; un eccezionale gruppo musicale, gli AfroBlue, capitanati dalla incredibile voce di Helen Tesfazghi.
“E che teatro, ha un doppio significato – spiegano gli autori – l’importanza di questa forma d’arte ma anche, se detto in napoletano, una situazione piena di confusione. Da questa duplice chiave si dipana uno spettacolo che attraversa tutti i generi teatrali. Dal monologo alla macchietta, dalla parodia al racconto, dalle imitazioni alla musica e alla poesia. Il pubblico viene accompagnato in una girandola di performance senza sosta. Dopo il periodo buio del coprifuoco e delle chiusure c’è bisogno di tornare a teatro… E che Teatro!”. Le musiche sono affidate agli AfroBlue: Helen Tesfazghi (voce) , Roberto D’Aquino (basso), Maurizio Fiordaliso (chitarra), Paolo Sessa (tastiere), Paolo Forlini (batteria).
Venerdì 21 gennaio il debutto alle ore 21,00. Si replica sabato 22 alle 19,30. Domenica 23 gennaio ultimo spettacolo alle ore 18,30.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments