10923628_850712221654801_2531667394390680488_n

NAPOLI– Dal 12 al 21 febbraio al Teatro Augusteo di Napoli sarà in scena la divertente commedia “Lei è ricca, la sposo e l’ammazzo” di Mario Scaletta, opera liberamente ispirata all’omonimo racconto di Jack Richtie e al celebre film del 1971 di Elaine May, interpretato da Walter Matthau.La commedia, diretta dal regista Patrick Rossi Gastaldi, vedrà protagonisti due straordinari e popolari attori italiani: Gianfranco Jannuzzo, un caro amico del pubblico dell’Augusteo, nel ruolo di Orazio; e Debora Caprioglio, in quello dell’ingenua Albertina.

L’inedita coppia di artisti regalerà al pubblico della sala di Piazzetta Duca D’Aosta novanta minuti all’insegna del buonumore.Con loro in scena Antonella Piccolo, nel ruolo di Nunziatina; Claudia Bazzano sarà Floriana; Antonio Fulfaro interpreterà Enrico, e Cosimo Coltraro nel ruolo di Lucky Bonanno.I costumi sono di Dora Argento e le scene a cura di Salvo Manciagli.

Sinossi

Orazio Pignatelli è un ricco scapolo che ha scialacquato tutto il suo patrimonio. Arrivato alla bancarotta e consigliato dalla sua fedele governante Nunziatina, è costretto a farsi prestare soldi da un mafioso, Lucky Bonanno, a condizioni molto svantaggiose e con solo un mese per restituirli. A questo scopo, sempre dietro consiglio di Nunziatina, l’unica soluzione possibile per Orazio, che non desidera rinunciare alla sua vita da scapolo, è riuscire a sposare una donna ricca, riservandosi però l’idea di ucciderla una volta rimessosi in sesto finanziariamente. Aiutato dalla sua amica Floriana, segretamente innamorata di lui, focalizzano l’interesse su Albertina, una scialba, ingenua e goffa insegnante di entomologia, con un ingente patrimonio. Ma l’amore è dietro l’angolo e il finale dell’anomala e divertente storia tra i due protagonisti sorprenderà gli spettatori con una metafora buonista e realista: è difficile non imparare dagli altri.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments