ssantarelle_02

NAPOLI – Euripide, Beckett e la commedia del Settecento in scena nella periferia est di Napoli, a San Giovanni a Teduccio, per la Stagione 2017 del Beggar’s Theatre, direzione artistica di Mariano Bauduin, che proporrà nove titoli con gli attori della compagnia Gli Alberi di Canto Teatro, e una serie di mostre di costumi teatrali firmati da Vera Marzot, Enrico Job e altri, dalla collezione degli oltre quattromila pezzi storici dell’associazione (di recente, ne ha acquisiti duemila).

Si comincia sabato 18 febbraio 2017 con un concerto per i quattro anni di attività della Corale per San Giovanni, il gruppo istituito dal Beggar’s e formato da 60 abitanti del quartiere, dai 12 ai 74 anni, improntato sulla voce naturale e sull’oralità musicale.Seguiranno Lli Ssantarelle alla moda (28 febbraio), Ifigenia in Aulide di Euripide con la regia di Giuseppe Sollazzo (18 marzo), Giorni felici di Samuel Beckett con Patrizia Spinosi (1 aprile), Passione per Fontamara (14 aprile), Due in altalena di William Gibson con Mario Brancaccio e Renata Fusco (29 aprile), Emigranti di Slawomir Mrozek con Ernesto Lama e Lello Giulivo (27 maggio), Escuriale di Michel de Ghelderode con Anna Spagnuolo, Lello Giulivo e Simona Esposito (3 giugno) e Alfie di Bill Naughton con Maurizio Murano (10 giugno). L’8 marzo si terrà un concerto per le donne.Si svolgerà quest’anno la prima edizione del laboratorio teatrale per persone dai 18 ai 35 ani.Gli spettacoli sono in programma alle ore 20:30 al centro L’Oasi della onlus Figli in famiglia di Carmela Manco in via Ferrante Imparato 111. Biglietto d’ingresso: 10 euro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments